Menu

Informazione ambientale: premio Giornalisti per la Sostenibilita' al nostro direttore Simona Falasca

  • Scritto da Redazione GreenBiz.it

giornalisti sostL'informazione ambientale entra nell'agenda mediale, ma nel 91% dei casi passa attraverso le pagine interne dei quotidiani; fatta eccezione per gli eventi drammatici legati prevalentemente al dissesto idrogeologico del Paese, dove conquista la "prima pagina". O almeno è questo quello che emerge dal monitoraggio di tre mesi de Il Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, La Repubblica e La Stampa.

Come diventare un bio-imprenditore

  • Scritto da Roberta Ragni

Come si impara a diventare un bio-imprenditore? Lo spiega il Dipartimento per la Innovazione nei sistemi Biologici, Agroalimentari e Forestali (DIBAF) dell’Università della Tuscia, che nell’ambito del progetto europeo “BIOINNO - Alleanze per la conoscenza”, ha svolto un corso intensivo della durata di una settimana sul tema dell’imprenditorialità nel settore biotecnologico attraverso approcci innovativi e multi-disciplinari di insegnamento e di apprendimento.

Giornalismo ambientale: workshop su strategie di comunicazione dell’UE

  • Scritto da Roberta Ragni

Le strategie di comunicazione dell’Unione Europea in tema di ambiente” è il titolo dell’incontro che si terrà mercoledì 19 novembre, dalle ore 9 alle 13, a Villa Framarino, sede del Parco Naturale Regionale Lama Balice (S.P. 156 Bari-Bitonto, nei pressi aeroporto Bari-Palese), che rientra nel modulo di Politiche ambientali dell’Unione Europea del 4° Workshop Giornalismo e Comunicazione Ambientale. A relazionare sarà il giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, Giuseppe Dimiccoli, che parlerà delle politiche ambientali e del programma generale di azione in materia di ambiente adottato da Parlamento Europeo e Commissione Europea fino al 2020, con riferimento anche a sanità pubblica e sicurezza alimentare. 

Pompe di calore: vantaggi, obblighi e opportunità

  • Scritto da Roberta Ragni

Il mercato delle pompe di calore ha delle grandissime potenzialità, anche se ancora poco sfruttate. Secondo le stime più recenti del comparto fatte da Assoclima, tra il 2010 e il 2012, sono state mediamente 130mila le pompe di calore vendute sul mercato italiano e usate come sistema primario di riscaldamento, di cui circa 20mila aria-acqua. Dai dati a disposizione di Climaveneta, guardando alle vendite tra il 2008 e il 2013, si vede come negli impianti residenziali su 100 macchine idroniche vendute 84 sono in pompa di calore e 16 solo freddo, un segnale chiaro che dà l'idea di come la soluzione caldaia più refrigeratore sia nettamente soppiantata dalla soluzione in pompa di calore, unità in grado di provvedere ad entrambe le necessità.

Start up e innovazione sostenibile: i vincitori di Edison Start

  • Scritto da Marta Albè

Sono stati selezionati i vincitori di Edison Start, il premio per l’innovazione sostenibile dedicato alle smart city, all’energia e al sociale. Edison Start ha scelto i vincitori del premio da 300 mila euro nelle diverse categoria. Da tutta Italia hanno aderito 841 progetti. Le fasi di selezione hanno previsto la segnalazione di 30 finalisti da parte di una giuria di alta qualità.

Chi siamo

Network