Menu

Ilva di Taranto, rinviato a ottobre processo 'Ambiente Svenduto'

  • Scritto da Anna Tita Gallo

ilva vaporeSe ne riparla il 16 ottobre. L’udienza di ieri è stata rinviata, l'inchiesta "Ambiente svenduto" continua e nel giro di un mese la magistratura valuterà il coinvolgimento di una cinquantina persone, accusate a vario titolo di associazione a delinquere, disastro ambientale e avvelenamento di sostanze alimentari.

Leggi tutto: Ilva di Taranto, rinviato a ottobre processo 'Ambiente Svenduto'

Tap in Salento: arriva la Via del Ministero dell'Ambiente (VIDEO)

  • Scritto da Francesca Mancuso

notapIl Ministro dell'Ambiente ha detto sì. Il gasdotto sottomarino Tap sorgerà in Salento, a due passi da Meledugno. Il 12 settembre scorso Galletti ha firmato il Decreto di Compatibilità Ambientale del progetto presentato dalla Trans Adriatic Pipeline AG (TAP) per la sezione italiana del gasdotto.

Leggi tutto: Tap in Salento: arriva la Via del Ministero dell'Ambiente (VIDEO)

Emissioni Co2: le aziende sono pronte per legislazione su prezzo del carbonio

  • Scritto da Marta Albè

emissioni prezzo carbonioL’ultimo rapporto pubblicato da CDP mostra che molte aziende stanno già incorporando il prezzo del carbonio nelle proprie strategie d’affari. Centinaia di compagnie in tutto il mondo si stanno dunque preparando a pianificare le strategie su rischi e opportunità legati ai cambiamenti climatici.

Leggi tutto: Emissioni Co2: le aziende sono pronte per legislazione su prezzo del carbonio

Cambiamenti climatici: troppi scettici dell'origine antropica, anche nel Parlamento inglese

  • Scritto da Lisa Vagnozzi

parlamento britannico 000Il dibattito politico e mediatico sui cambiamenti climatici è troppo spesso condizionato da prese di posizione ideologiche: a ulteriore conferma di ciò, un'indagine commissionata dalla rivista economica PRWeek rivela che solo il 51% dei parlamentari inglesi è convinto che il riscaldamento globale sia determinato dalle attività umane.

Leggi tutto: Cambiamenti climatici: troppi scettici dell'origine antropica, anche nel Parlamento inglese

Il buco dell’ozono si restringe

  • Scritto da Marta Albè

buco ozonoIl buco dell’ozono si sta restringendo. L’Onu prevede un recupero totale dello strato di ozono entro il 2050, grazie agli interventi condotti a livello mondiale per proteggerlo. La buona notizia è affiancata da un peggioramento del riscaldamento globale. L’effetto serra nel 2013 ha raggiunto un livello record, il più alto degli ultimi 30 anni.

Leggi tutto: Il buco dell’ozono si restringe

Chi siamo

Network