Menu

Tangenti in Campania, ancora una volta si indaga sul legame appalti-politica

  • Scritto da Anna Tita Gallo

tetimaffucciniSono scattate le indagini per un giro di tangenti che porterebbero ai Casalesi. Travolta la politica, anche il presidente del Pd campano è indagato. Si indaga sul boom di voti in quell’area confluiti su Stefano Graziano. Ancora una volta l'edilizia e gli appalti fanno gola alla criminalità organizzata, mentre i palazzi e le bellezze del nostro Paese subiscono questa situazione e restano nel degrado.

Cambiamenti climatici, ratificato l’accordo di Parigi. Ma gli obiettivi sono ancora lontani

  • Scritto da Anna Tita Gallo

onuratifica1175 Paesi hanno ratificato l’accordo di Parigi nel corso di una cerimonia ufficiale all’Onu. Ma non basta: perché l’accordo della Cop 21 entri in vigore devono passare 30 giorni dopo che almeno 55 Paesi, responsabili del 55% delle emissioni globali di gas serra, depositino gli strumenti di ratifica presso il segretario generale. Solo 15 hanno già compiuto questo step.

Ecobonus: la stabilizzazione fino al 2019 è più vicina. Cosa cambia?

  • Scritto da Roberta De Carolis

Ecobonus mozioni ok

Ecobonus, mozioni per la stabilizzazione approvate dal Senato. La detrazione al 65% sulle spese per gli interventi di riqualificazione energetica degli immobili, per ora garantita solo al 2016, inizia positivamente il percorso verso la stabilizzazione, almeno fino al 2019. Il primo passo dunque è stato compiuto, come auspicavano gli operatori del settore.

Referendum, niente quorum: una vittoria per le lobby fossili?

  • Scritto da Roberta De Carolis

Referendum vittoria fossili

Referendum trivelle: con il 31% dei votanti non si raggiunge il quorum e la consultazione è nulla. Per questo la legge che consente alle compagnie petrolifere di rinnovare le concessioni già operative entro le 12 miglia fino ad esaurimento del giacimento resta. Nuove concessioni non si potranno comunque più approvare se non oltre questo limite.

Referendum trivelle: i politici esultano ma il petrolio minaccia il mare di Genova

  • Scritto da Anna Tita Gallo

iplomgenovaIl destino ha voluto che, mentre i seggi si avviavano alla chiusura, ieri sera si verificasse un incidente alle condutture della Iplom, quelle che vanno fino all'impianto di Busalla, nall’entroterra ligure, e che il petrolio iniziasse a minacciare il mare, al punto che a Genova si parla già di emergenza ambientale. E intanto i politici twittavano senza ritegno la loro soddisfazione per il mancato raggiungimento del quorum al referendum sulle trivelle, con in testa un #ciaone di troppo che porta la firma del deputato Pd Ernesto Carbone.

Referendum trivelle: l’Italia perde l’ennesima occasione. Alle urne solo il 31%

  • Scritto da Roberta De Carolis

 Referendum quorum

Referendum trivelle: affluenza ai minimi storici. Con il 31% il quorum è lontanissimo e l’Italia perde l’ennesima occasione per dire la propria opinione su una politica energetica che ha palesemente fatto il suo tempo, se non quello delle lobby fossili. Ma anche perso l’ennesima occasione per esercitare il suo unico vero potere: il voto.

Chi siamo

Network