Menu

Emergenza rifiuti Roma: oggi Clini firma il “Patto per Roma”

Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini firmerà oggi il "Patto per Roma" sui rifiuti. Obiettivo del protocollo, proposto dal ministero dell'Ambiente alla Regione Lazio, alla Provincia e al Comune di Roma, che l'hanno già sottoscritto, è allineare la capitale agli obiettivi di raccolta differenziata e di recupero dei rifiuti stabiliti dalle leggi nazionali e dalle direttive europee.


"Il patto – osserva Clini – punta sulla raccolta e il recupero dei rifiuti riciclabili e considera la discarica un elemento residuale. Vuole essere uno strumento razionale per la gestione dei rifiuti di Roma, con un percorso rigoroso dal punto di vista tecnico e incardinato nel rispetto delle leggi". Alla firma e presentazione del protocollo interverranno anche il prefetto Goffredo Sottile, commissario del governo per l'emergenza rifiuti di Roma, il presidente della Regione Renata Polverini, l'assessore Michele Civita, in rappresentanza della Provincia, e l'assessore Marco Visconti, in rappresentanza del Comune.


Il Ministro ha anche commentato positivamente lo stanziamento da 127 milioni di euro della Regione per la raccolta differenziata, approvato con una delibera che riguarda il triennio 2012-2014 e interessa le Province e Roma Capitale: "è una buona notizia.In particolare, il finanziamento di 52,8 milioni per Roma è un passo concreto per favorire l'allineamento della gestione dei rifiuti della capitale alle leggi nazionali e alle direttive europee".


Intanto, il sindaco di Roma è intervenuto ieri a proposito dell'individuazione di un sito per la nuova discarica provvisoria, a margine della Camera ardente di Renato Nicolini: "da quello che mi ha detto il prefetto Sottile la scelta del sito alternativo è questione di giorni. Non credo che il nome dell'area uscirà domani, stiamo attendendo che ci sia una soluzione non solo per il sito provvisorio, ma anche per quello definitivo perché non è possibile immaginare l'individuazione di quello provvisorio senza quella per il sito definitivo". La questione, insomma, resta ancora aperta e l'ombra di un'emergenza rifiuti continua a incombere sulla città eterna.

 

Roberta Ragni

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network