Menu

Londra 2012: le Olimpiadi saranno all'insegna della sostenibilità. Anche grazie a McDonald's

mcdonald 250x166Un percorso di sostenibilità per le Olimpiadi di Londra 2012 da parte di uno dei fast food più impattanti per eccellenza, McDonald's.

Il noto marchio aveva già annunciato che il 2012 sarebbe stato per l'anno della sua rivoluzione "green" e ora fa sapere che sarà parte integrante del progetto del Comitato Organizzativo dei Giochi Olimpici e Paraolimpici  "Locog" per realizzare i Giochi all'insegna della sostenibilità ambientale.

La multinazionale americana sta infatti costruendo 4 nuovi ristoranti olimpici all'interno del Parco Olimpico, di cui uno sarà il più grande del mondo, con materiali che saranno riciclati e riutilizzati al 100%, dai complementi di arredo, alle attrezzature per le cucine, passando per quelli impiegati nella costruzione dei locali.

Ma l'impegno a essere "amico dell'ambiente" abbraccia anche la riduzione del consumo dell'energia, l'utilizzo di fonti rinnovabili, il consumo di polli a chilometri zero e la promessa di riciclare l'olio di frittura raccolto durante le Olimpiadi, trasformandolo in biodiesel e utilizzandolo per alimentare la flotta di furgoni che effettuano le consegne per conto della società.

Questo sforzo garantirà il risparmio di circa 6.000 tonnellate di carburante all'anno, che equivalgono a 2.400 automobili in meno sulla strada ogni singolo anno. "Nel corso degli ultimi vent'anni McDonald's ha fatto significativi passi in avanti per ciò che riguarda il suo impegno nei confronti dell'ambiente. Continuiamo a individuare nuove soluzioni per fare ancora di più, per incrementare l'efficienza utilizzando meno risorse e riducendo l'impatto ambientale in tutti i nostri ristoranti e la nostra filiera produttiva," ha affermato Bob Langert, Vice Presidente Sostenibilità di McDonald's.

"Il nostro coinvolgimento nei Giochi Olimpici è un'opportunità per presentare alcune delle nostre migliori pratiche in aree chiave quali l'efficienza energetica, il design del ristorante e la filiera sostenibile, e per ribadire il nostro impegno ad aiutare il Locog a raggiungere l'obiettivo di realizzare Giochi che siano il più sostenibili possibile", ha aggiunto David Stubbs, Responsabile Sostenibilità di LOCOG. E per rendere questi giochi realmente sostenibili , gli sponsor come McDonald giocano un ruolo chiave nel raggiungimento di questo obiettivo.

Roberta Ragni

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.

Chi siamo

Network