Menu

biologico ukBiologico, le vendite sono in aumento in UK. Gli ultimi dati mostrano una crescita della domanda del 3,2% negli ultimi anni, un traguardo significativo rispetto alle prestazioni della parte restante del settore alimentare.

Il mercato dei prodotti biologici nel Regno Unito continua a salire, con un tasso superiore dell’1,2% rispetto al mercato non biologico nel corso del 2014. Lo rivelano i dati della nuova indagine Nielsen, secondo cui i cibi e le bevande bio costituiscono l’1,3% del mercato del cibo e delle bevande, che di per sé vale 96 miliardi di sterline.

In particolare, la crescita nei mesi di luglio e agosto risulta ancora più impressionante, con un balzo delle vendite degli alimenti bio del 3,2%, in confronto alla caduta dello 0,9% del mercato alimentare convenzionale.

La crescita della domanda sarebbe correlata ad un nuovo studio della Newcastle University, che ha sottolineato i vantaggi di seguire una dieta bio. In particolare gli esperti hanno sottolineato che il cibo biologico contiene più antiossidanti, ma meno pesticidi e metalli pesanti rispetto ai prodotti convenzionali.

L’indagine di Neilsen è stata pubblicata come parte di una riunione di mercato della Soil Association e ha reso noto che l’83% delle famiglie del Regno Unito ora comprano bio, tanto che i prodotti certificati occupano il 29% del carrello della spesa. Le famiglie inoltre sono disposte a spendere di più per alimenti prodotti in modo etico e nel rispetto dell’ambiente.

Secondo Rob Sexton, direttore esecutivo della Soil Association Certification, il mercato del biologico UK sta crescendo rapidamente. I prodotti certificati dalla Soil Association godono di una crescita delle vendite dell’8% anno dopo anno.

Nello stesso tempo, marchi e supermercati stanno dando sempre più spazio ai prodotti bio tra gli scaffali e ad una maggiore innovazione nel marketing. Si tratta di un insieme di indicatori che rivelano come la crescita della fiducia nel mercato del biologico sia giustificata.

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network