Menu


immagineL’agricoltura biologica negli Stati Uniti è sempre più redditizia. Perché allora alcuni agricoltori resistono ad una conversione al biologico che probabilmente garantirebbe una crescita dei guadagni? Un nuovo studio pubblicato dal Journal of Marketing suggerisce che passare al biologico significa rinunciare a tutte le ideologie sostenute fino a quel momento.


La nuova mappa ideologica dell’agricoltura americana rivela un vero e proprio scontro in corso tra l’agricoltura industriale che prevede un largo uso di pesticidi e l’agricoltura biologica. Lo sostengono i principali autori dello studio.

A loro parere, gli agricoltori industriali sono convinti che per fare soldi si debba continuare ad utilizzare i tradizionali prodotti agrochimici. Dunque gli agricoltori convenzionali non si fidano dell’agricoltura biologica. Gli autori dello studio hanno esaminato le produzioni di grano degli agricoltori biologici e agrochimici nelle pianure statunitensi.

Hanno così scoperto che tra le due tipologie di coltivazione esiste una forte competizione ideologica. Un’agricoltore “chimico” ad esempio ha dichiarato che gli agricoltori biologici non seguono un modello scientifico, ma probabilmente un “guru” dell’agricoltura, quando sappiamo bene che non è così in quanto l’agricoltura biologica ha solide basi scientifiche.

A ragione, gli agricoltori biologici hanno dichiarato di avere terreni più sani, perché hanno abolito pesticidi e erbicidi dannosi per l’ambiente. A parere degli autori, gli agricoltori dovrebbero riconoscere come le convinzioni ideologiche stiano influenzando il loro lavoro e come li stiano bloccando nell’apportare cambiamenti redditizi, ad esempio grazie al passaggio al biologico.

È un vero e proprio peccato che le convinzioni ideologiche possano frenare la crescita dell’agricoltura biologica e il miglioramento del lavoro nei campi, che ha la potenzialità non solo di diventare più rispettoso dell’ambiente ma anche di aumentare i guadagni degli agricoltori. Si prevede infatti che nel 2015 negli Usa l’agricoltura biologica toccherà un giro d’affari da 100 miliardi di dollari.


Marta Albè

Leggi anche:

Agricoltura biologica: 52 mln di dollari negli Usa per supportarla

Biologico: negli Usa mercato in crescita del 14% CAGR fino al 2018

Il paradosso del biologico: piu' domanda, meno offerta

 

GreenBiz.it

Network