Menu

cosmetici_verdiL’azienda italiana Cosmint spa, leader nel campo della produzione di cosmetici per conto terzi (contract manufacturing) ha deciso di affidarsi a McKinnon & Clarke, società di consulenza specializzata nel settore delle utility a livello globale, per ridurre i costi dell’energia elettrica e del gas, beneficiando di notevoli risparmi economici.

La Cosmint, con sede operativa a Olgiate Comasco, ha scelto di avvalersi della consulenza degli esperti di McKinnon & Clarke che avrebbero saputo garantire maggiore efficacia nello studio e nella definizione delle diverse offerte del mercato del gas ed energia elettrica e ottimizzare così sia i costi sia i consumi, nell’ottica di risparmiare risorse e ridurre . Attraverso questa collaborazione che, dura ormai da tre anni, la Cosmit è riuscita a ridurre la propria spesa legata ai consumi elettrici, obiettivo che è migliorato anno dopo anno.

"La fiducia è un elemento essenziale in questa collaborazione di successo. Abbiamo ottenuto la piena e completa disponibilità dei dati storici di energia da Cosmint”, ha affermato Pierluigi Torrone, analista di McKinnon & Clarke. “ È fondamentale per reagire prontamente agli sviluppi del mercato e per beneficiare di notevoli risparmi", ha continuato Torrone. Il team di esperti di McKinnon & Clarke, chiamato ad analizzare nel dettaglio gli investimenti legati alla fornitura di energia elettrica e di gas di Cosmint, ha iniziato dapprima con l’esaminare i livelli di consumo delle diverse fonti, ha successivamente valutato la strategia di acquisto dell’azienda, analizzando le migliori opportunità del mercato e ha individuato la soluzione ottimale per l’azienda. “La collaborazione con McKinnon & Clarke ha avuto un impatto davvero positivo e senza alcun effetto collaterale, che ha portato la nostra azienda a beneficiare di un risparmio importante in termini di costo, mantenendo un consumo praticamente invariato”, ha commentato il management di Cosmint.

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network