Menu

stop fossiliDire stop agli investimenti nelle fossili è possibile? Le economie mondiali stanno attraversando una fase di evoluzione.

Il cambiamento parte dalla constatazione che il petrolio rappresenta una fonte non rinnovabile in esaurimento. Dato che il futuro, di conseguenza, è nell'energia verde, alcuni Paesi iniziano a promuovere investimenti nelle rinnovabili, disincentivando le fonti fossili.

Si tratta certamente di un processo graduale che non sempre accoglie i favori degli investitori. Un ruolo importante viene giocato da chi ha il compito di indirizzare le politiche energetiche nei diversi Paesi. Conta anche l'intervento di terze parti, che possono contribuire a decisioni controcorrente.

Ad esempio, nel Regno Unito i medici britannici della British Medical Association hanno deciso di votare affinché le partecipazioni nelle società di combustibili fossili finiscano, aggiungendo un ulteriore impulso al movimento di disinvestimento. Ecco gli esempo più importanti che testimoniano i tentativi di cambio di direzione degli ultimi tempi.

1) Stop a investimenti fossili negli Usa

stop

I presupposti ci sarebbero tutti. Mollare le fossili e investire nelle rinnovabili è addiittura incentivato negli Usa. Ma i fondi pensione americani, spinti dalle lobby, non accennano ad abbandonare le energie "sporche". CONTINUA...

2) Via i sussidi alle fossili in Francia

fossili francia

I cambiamenti climatici non risparmieranno nessuno. Persone, stati, società pubbliche e private saranno duramente colpiti dall'aumento globale delle temperature che potrebbe aggiungere altri 4 gradi entro la fine del secolo. Parola di Laurent Fabius. CONTINUA...

3) I medici britannici dicono addio a investimenti nelle fossili
immagine

Più energie pulite e meno combustibili fossili. La ricetta per fare guarire la nostra società, sia dal punto di vista della salute che da quello economico, è questa. Parola di medici. La British Medical Association (BMA), l'organo di rappresentanza dei medici del Regno Unito, infatti ha votato affinché le partecipazioni nelle società di combustibili fossili finiscano, aggiungendo un ulteriore impulso al movimento di disinvestimento. CONTINUA...

4) La Norvegia abbandona il petrolio

NORVEGIA PETROLIO

Il fondo pensioni pubblico norvegese (Government Pension Fund-Global), il più ricco fondo sovrano al mondo, aumenterà la sua esposizione nei confronti delle energie rinnovabili per contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici. Lo ha confermato di recenteErna Solberg, primo ministro del Paese scandinavo. CONTINUA...

5) Investimenti puliti e rinnovabili: negli Usa nasce il Fossil Free Indexes US
investimenti

Rendere meno convenienti gli investimenti sulle fonti fossili favorendo quelli sulle rinnovabili. È Fossil Free Indexes US (FFIUS) il nuovo indice che copre i mercati azionari statunitensi. CONTINUA...

6) Sussidi alle fossili: il Fondo Monetario Internazionale ne richiede l'azzeramento
fossili

Azzerare i sussidi internazionali alle fonti fossili, pari a 1,9 trilioni di dollari, comporterebbe un vero e proprio guadagno per la crescita economica e per l'ambiente, secondo quanto comunicato da parte del Fondo Monetario Internazionale. Da dove giungono tali somme esattamente? CONTINUA...

Marta Albè

GreenBiz.it

Network