Menu

energie rinnovabili franciaDimezzare la quota di energia fornita dal nucleare aumentando il mix energetico e basandosi sulle fonti rinnovabili.

È questa la strategia della Francia per la transizione energetica, secondo un nuovo studio condotto da CDC Climat. Sarà necessario però un ulteriore investimento di 20 miliardi di euro l'anno per completare la riconversione energetica del paese.

Lo studio, dal titolo “Panorama des financements climatiques en France” ha ipotizzato che il settore pubblico giocherà un ruolo importante ma non di primo piano nel finanziamento della transizione. Oltre la metà degli investimenti nelle energie rinnovabili e nell'efficienza energetica nel 2011 provenivano in Francia da aziende private, che hanno contribuito per 11,1 miliardi di euro.

Anche se sono già stati investiti 22,2 miliardi in attrezzature a basso tenore di carbonio e infrastrutture, in base al CDC Climat, la Francia ha ancora una lunga strada da percorrere per raggiungere gli obiettivi per la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

Questo denaro è stato investito in nuove capacità di produzione di energia da fonti rinnovabili (41%), misure di efficienza energetica (37%) e mezzi di trasporto (22%).

circuits des financements climatiques en france-13d14

Il totale degli investimenti del settore privato della Francia a favore delle energie rinnovabili per il 2011 è stato di 9 miliardi di euro, a cui è stato aggiunto 1 miliardo tramite sovvenzioni statali. L'efficienza energetica è stato il passo successivo, attirando a se 8,3 miliardi di investimenti mentre le infrastrutture per i trasporti sostenibili hanno bisogno da 2 a 4 miliardi di euro.

Ma nel corso dei dibattiti nazionali, l'investimento totale annuo richiesto per compiere la transizione energetica è stato stimato attorno a 50 miliardi di euro.

Il Direttore Generale di CDC Climat, Pierre Ducret, ha detto che “i dibattiti hanno fortemente drammatizzato la necessità di finanziamenti supplementari. Abbiamo bisogno di circa il doppio degli investimenti, ma rientra all'interno della nostra capacità. Il passo non è così alto”. Secondo lo studio, la Francia ha bisogno ancora di investire altri 20 miliardi all'anno.

Per il documento completo, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Rinnovabili: la Bei investe 750 mln di euro in Francia

La Francia introduce la carbon tax per finanziare le rinnovabili

La Francia introdurrà carbon tax e nuclear tax per finanziare le rinnovabili

GreenBiz.it

Network