Menu

energiaternaprile

Cresce ancora la domanda di energia elettrica in Italia. Dopo un lungo periodo di calo, anche ad aprile le cifre sono in risalita, così com'è accaduto anche a febbraio e marzo.

Il mese scorso, il fabbisogno di elettricità è stato di 24,1 miliardi di kWh, in crescita dello 0,3% rispetto al corrispondente mese del 2014. Cresce il fotovoltaico.

A rivelarlo è Terna, che ha fornito un quadro di quello che è accaduto ad aprile, confrontandolo con lo stesso mese del 2014 e ha esaminato anche i primi quattro mesi del 2015.

LA DOMANDA. Se depurata dall’effetto congiunto di calendario e temperatura, la variazione della domanda di energia elettrica ad aprile è stata del -1,4% ma rispetto ad aprile 2014 si è avuto un giorno lavorativo in più (21 vs 20) e una temperatura media mensile inferiore di circa un grado.

Inoltre, la domanda del mese scorso è stata soddisfatta per l'85,4% con la produzione nazionale e per la quota restante, il 14,6%, dal saldo dell’energia scambiata con l’estero.

terna composizione genapr

Se confrontata con i mesi precedenti, a marzo 2015 la domanda di energia è stata soddisfatta per l'83,7% dalla produzione nazionale mentre a febbraio la produzione interna è stata l'82,4%.

Registrato dunque un aumento progressivo della produzione nazionale.

terna richiesta gennaio aprile

Nel primi quattro mesi dell’anno, inoltre, il valore cumulato della produzione netta (85.808 GWh) è stato in calo dell’'1,3% rispetto allo stesso periodo del 2014.

DOVE. L'energia richiesta è stata distribuita per il 46,1% al Nord, per il 29,6% al Centro e per il 24,3% al Sud. A livello territoriale, la variazione tendenziale di aprile 2015 è stata negativa al Nord (-0,3%) e positiva al Centro (+0,9%) e al Sud (+0,9%).

terna aprile

terna richiesta aprile

LE FONTI. Prendendo in esame la produzione nazionale netta pari a 20,7 miliardi di kWh, essa è risultata in calo del 3,1% rispetto ad aprile 2014. A crescere sono state il termoelettrico (+4,3%), il geotermico (+7,1%) ma soprattutto il fotovoltaico (+20,8%) che a marzo aveva fatto registrare un lieve calo. In discesa l'idroelettrico (-31,2%) e l'eolico (-0,3%).

Per il documento completo, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Energia elettrica, Terna: a marzo dopo 31 mesi sale la domanda (e anche il termoelettrico)

Energia elettrica, Terna: a febbraio risale il termoelettrico ma le rinnovabili accelerano

Energia elettrica, Terna: a gennaio ancora in calo. Ma le rinnovabili crescono

Energia elettrica, Terna: nel 2014 le rinnovabili salgono al 40% della produzione

GreenBiz.it

Network