Menu

aziende rinnovabili 100

Starbucks, Nike e Walmart si impegnano a raggiungere l’obiettivo 100% rinnovabili per l’approvvigionamento di energia elettrica. Il gruppo di aziende intenzionate a raggiungere questo obiettivo comprende anche Johnson & Johnson, Procter & Gamble, Goldman Sachs, Salesforce e Steelcase.

Lo hanno annunciato durante la Settimana per il Clima di New York. Tutte le imprese si sono impegnate a garantire che la propria energia elettrica provenga completamente da fonti rinnovabili con scadenze differenti.

Goldman Sachs si prefigge di raggiungere l’obiettivo entro il 2020, mentre Nike ha fissato il traguardo al 2025. Secondo Mark Kenber, esperto di The Climate Group, le aziende incontreranno importanti benefici economici grazie al passaggio alle rinnovabili.

Il progetto prende il nome di RE100 e tra le grandi aziende comprende anche Unilever e Marks & Spencer. Dal lancio dell’iniziativa RE100, avvenuto nel 2014, ben 36 società hanno deciso di entrare a fare parte del progetto.

Durante la New York Climate Week, inoltre, Leonardo Di Caprio – personaggio sempre più di spicco nel mondo ambientalista - la propria decisione di disinvestire dalle fonti fossili, come parte dell’iniziativa Divest.

Nel corso della stessa occasione, le Nazioni Unite hanno lanciato la nuova iniziativa Climate Neutral, un progetto per incoraggiare più aziende e imprenditori a compensare le proprie emissioni inquinanti utilizzando i crediti di carbonio approvati dall’ONU.

Le multinazionali riusciranno a raggiungere l'obiettivo prefissato nei tempi previsti o siamo di fronte alle solite promesse?

Marta Albè

Fonte foto: Mother Earth News

Leggi anche:

L'India 100% rinnovabile entro il 2050?
Smart City: 5 comuni italiani 100% rinnovabili
USA 100% rinnovabili entro il 2050

GreenBiz.it

Network