Menu

offshore 450La Francia festeggia l’impennata di 1GW di capacità eolica nel 2014, con investimenti che toccano quota 1,5 mld. Ma anche altrove in Europa l’eolico fa registrare dati incoraggianti. È la conferma di un trend di cui avevamo già riferito qualche giorno fa e che consente di prevedere un 2015 positivo.

FRANCIA – La Francia è l’ultimo Paese Ue a celebrare le performance del comparto eolico nel 2014, ma nuovi dati dimostrano proprio che lo scorso anno i nostri “vicini di casa” hanno aggiunto oltre 1GW alla capacità eolica. L’annuncio è arrivato dalla FEE - France Énergie Éolienne, che ha diffuso come dato ufficiale 1,042 MW di energia eolica immessa in rete. È il livello più alto dal 2011, che conduce la capacità eolica installata totale ad oltre 9 GW.

Dalla FEE, Sonia Lioret, ha dichiarato che nell’eolico francese e nelle sue infrastrutture sono stati investiti 1,5 mld di euro nel 2014. Il governo ha fissato l’obiettivo di 40GW di onshore e 15GW di offshore al 2030, come parte dell’impegno di ricavare un quinto dell’energia totale dai parchi eolici. E il presidente della FEE, Frédéric Lanoë , ha dichiarato che questi dati sono eloquenti: è la dimostrazione che la mancanza di investimenti cospicui era legata alla complessità legislativa degli anni Duemila.

GERMANIA - Ma dati simili sono stati registrati anche altrove in Europa. In Germania a far registrare il superamento di 1GW è stato l’offshore. A riferirlo, un report del Deutsche WindGuard commissionato da VDMA Power Systems, German Wind Energy Association, Wind Energy Agency e German Offshore Wind Energy Foundation. Ebbene, a fine 2014 la Germania contava 258 turbine offshore connesse che forniscono 1,049.2MW di capacità direttamente dal Mare del Nord e dal Baltico. E la capacità totale offshore è raddoppiata lo scorso anno, con 142 turbine e 528.9MW.

UK - Nel Regno Unito, la RenewableUK ha diffuso nuovi dati del National Grid e ha comunicato che il settore eolico ha mostrato una crescita del 15% da 24.5 TWh a 28.1TWh, utili a rifornire di energia oltre 6.7 millioni di case. In totale, i parchi eolici e le turbine sparsi sul territorio hanno coperto il 9,3% della domanda di energia nel 2014, +7,8% rispetto al 2013.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Rinnovabili: 5 grafici dimostrano che saranno sempre piu' convenienti

Eolico: cresce in Europa e negli USA nel 2014. Dati e grafici

Fonti fossili vs rinnovabili: 10 previsioni per il 2015

GreenBiz.it

Network