Menu

Offshore Wind PowerSi chiama Dogger Bank Creyke Beck e sarà uno dei più grandi parchi eolici offshore del mondo.

Il governo britannico ha appena dato l'ok a una delle centrali del paese. Una volta completato, il progettavrà una capacità totale di 2,4 gigawatt, in grado di soddisfare il 2,5 per cento del fabbisogno di energia elettrica del Paese.

Formato da due distinti parchi eolici da 1,2 gigawatt con 200 turbine a testa, il Dogger Bank Creyke Beck sarà situato circa 130 km al largo della costa e occupare un'area di 500 km quadrati. I parchi si collegheranno alla già esistente Creyke Beck vicino Cottingham, nell'East Riding, Yorkshire.

L'approvazione arriva dopo oltre quattro anni di valutazioni e consultazioni tra le parti interessate con la pianificazione dal consorzio Forewind e la suddivisione tra le quattro compagnie energetiche internazionali - RWE, SSE, Statkraft e Statoil. Questo lavoro comprendeva il più ampio studio di una zona in mare aperto da parte di uno sviluppatore di energia eolica mai intrapreso, con più di 60 milioni di sterline spesi per i sondaggi.

Presentato al Planning Inspectorate dal consorzio Forewind nel mese di agosto dello scorso anno, il progetto è stato salutato da Ed Davey come un “grande impulso per Yorkshire e Humberside” con il potenziale per creare centinaia di posti di lavoro green e con la possibilità di alimentare fino a 2 milioni di abitazioni.

mappaeolico

Il segretario per il clima e l'energia ha detto: “Valorizzare al massimo l'energia di casa prodotta in Gran Bretagna significa creazione di posti di lavoro e imprese nel Regno Unito, ottenendo il miglior affare per i consumatori e riducendo la nostra dipendenza dalle importazioni estere. L'energia eolica è fondamentale per questo progetto, con 14,5 miliardi di sterline investiti dal 2010 in un settore che supporta 35.400 posti di lavoro”.

Una volta costruito, il Dogger Bank Creyke Beck dovrebbe essere uno dei più grandi generatori di energia del Regno Unito, secondo solo alla centrale a carbone da 3,9 GW di Drax nello Yorkshire del nord. In totale, sarà in grado di generare 8 TWh di energia pulita all'anno, pari alla quantità utilizzata da circa 1,8 milioni di case britanniche. Il parco offshore potrebbe creare fino a 4.750 nuovi posti di lavoro, distribuiti soprattutto nelle regioni Humber e Yorkshire.

Questo è un progetto fantastico. Sarà sicuramente considerato come uno dei progetti infrastrutturali più importanti mai intrapresi dal settore. Una colossale centrale elettrica eolica nel bel mezzo del Mare del Nordha aggiunto il direttore di RenewableUK Nick Medic.

Basterà ad allontanare la minaccia mai sopita del nucleare?

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Eolico off-shore: inaugurato il piu' grande parco del mondo, London Array

Eolico off-shore: in Scozia il più grande parco del mondo

Eolico off-shore: Green Investment Bank investe 461 mln di sterline

Eolico off-shore, East Anglia: nel 2019 il nuovo parco piu' grande del mondo

Eolico off-shore: si' uno dei piu' grandi parchi del mondo

GreenBiz.it

Network