Menu

eolico usaNel 2014, l'energia eolica ha permesso alla California di risparmiare 2,5 miliardi di galloni d'acqua, pari a 9,4 miliardi di litri. A rivelarlo è stata una nuova analisi dell'Awea, l'American Wind Energy Association.

Un dato particolarmente importante anche alla luce di quanto sta accadendo in California, con la siccità record che ha colpito il paese anche in questi primi mesi del 2015. Non a caso sono state prese misure eccezionali dal governatore Jerry Brown, che per la prima volta ha reso obbligatoria la riduzione dell'acqua per famiglie e imprese.

Solo lo scorso anno, dunque, l'energia prodotta grazie al vento ha salvato grandi quantità d'acqua, spostandone però il consumo alle centrali elettriche a ai combustibili fossili dello Stato.

Ma la riduzione idrica annuale ottenuta con l'eolico ha permesso di risparmiare qualcosa come circa 65 galloni a persona e 200 galloni a famiglia, pari rispettivamente a 246 e 760 litri: circa 20 miliardi di bottiglie di acqua. E la sostituzione delle fonti fossili rimanenti della California farebbe risparmiare altri 18 miliardi di galloni, ovvero 68 miliardi di litri.

drought wind

Uno dei vantaggi più trascurati dell'eolico, secondo l'Ewea è che non richiede acqua per produrre energia elettrica, al contrario di quasi tutte le altre fonti. Solo per dare un'idea, nel 2008, le centrali termiche della nazione estrassero da 83 a 230 trilioni di litri di acqua dolce da fiumi, laghi, torrenti e falde acquifere, e ne consumarono circa 4 trilioni di litri.

Spostando la produzione da quella convenzionale all'eolico, gli Usa risparmierebbero 132 miliardi di litri con gli attuali sistemi, pari a 450 litri a persona o 285 miliardi di bottiglie di acqua.

La siccità sta colpendo anche la produzione di energia elettrica nelle centrali elettriche della California, ma l'energia eolica sta contribuendo a limitare i danni, compensando ad esempio anche il calo della produzione che ha colpito il settore idroelettrico. Lo scorso anno, il livello è sceso a 7.366 GWh ma la generazione eolica della sola California ha più che compensato tale carenza, fornendo 13.776 GWh.

Non solo agricoltura e produzione di energia. Tra i settori messi in ginocchio dalla siccità vi è anche il sistema elettrico e la sua affidabilità, fortemente dipendente dall'acqua. La scorsa estate, il gestore della rete della California aveva previsto che il 18-22 per cento delle centrali idroelettriche dello Stato non erano in grado di fornire energia per soddisfare le esigenze del sistema. Quella stessa estate, il gestore della rete ha rilevato che 1.150 MW di impianti termoelettrici erano a rischio e avevano difficoltà nel raffreddamento a causa del ridotto approvvigionamento idrico.

Il gestore della rete non ha ancora rilasciato le previsione per quest'estate, ma data la siccità in peggioramento, la situazione potrebbe essere ancora più terribile.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

5 passi per combattere la siccità da record e salvare l'acqua in California

Crisi dell'acqua: come affrontare la scarsità delle risorse idriche

Eolico: 35% dell'energia dal vento entro il 2050 negli Usa

GreenBiz.it

Network