Menu

parcoeolico 600In Cina, la National Energy Administration (NEA) ha fissato nuove norme di accesso al mercato per gli impianti a energia eolica, che sono in vigore da inizio luglio. L'obiettivo è quello di migliorare la tecnologia e la qualità degli impianti, rafforzare il monitoraggio e la supervisione del mercato e promuovere uno sviluppo sostenibile e sano dell’industria manifatturiera degli impianti a energia eolica. Chi non si attiene a queste norme rischia multe e limiti all’immissione di prodotti sul mercato cinese.

DIMEZZARE LE EMISSIONI – Recentemente la Cina ha presentato il nuovo piano per il clima INDC (Intended Nationally Determined Contributions) per la riduzione delle emissioni inquinanti. E per fare ciò si scommette soprattutto su eolico e fotovoltaico.

SCENARIO - Nel 2014 in Cina la generazione elettrica da energia eolica ha superato quella da nucleare. Sono stati installati negli ultimi anni circa 115 GW eolici e altri 70 sono in via di costruzione. Secondo dati del Global Wind Energy Council, in Cina nel 2014 sono stati generati più di 23 GW di capacità, vale a dire il 45% della capacità totale installata in tutto il mondo. Uno sviluppo raggiunto dalla Cina in soli 10 anni.

NUOVE NORME E ADATTAMENTO – Chi desidera approcciarsi al mercato cinese, naturalmente, è tenuto a conoscere le ultime novità e ad aggiornare le proprie competenze. Ci sono anche realtà come il Gruppo TÜV Rheinland che, in questo scenario, operano fornendo i servizi di certificazione che facilitano l'ingresso di turbine eoliche e altri componenti nel mercato cinese, in questo caso grazie all'accordo di cooperazione strategica con il China General Certification Center Co. Ltd (CGC), siglato nel primi mesi del 2013.

"Siamo una delle prime aziende straniere in grado di fornire questo tipo di servizi a clienti interessati a vendere le loro attrezzature in Cina e ne siamo soddisfatti. In qualità di partner, saremo un valore aggiunto per tutti coloro che lavorano per e con il mercato cinese e forniremo la nostra competenza per il mantenimento di elevati standard internazionali",

ha dichiarato Frank Witte, Global Business Development Manager per l'energia eolica di TÜV Rheinland.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Eolico offshore, Uk: entro il 2020 sarà più economico del gas

Cina, emissioni CO2 dimezzate entro il 2030

Emissioni CO2: limite dal 2016 in Cina per la prima volta

GreenBiz.it

Network