Menu

india fotovoltaico agricolturaCambiamenti climatici, la lotta dell’India passa per fotovoltaico e agricoltura. Il nuovo Governo indiano ha stilato il proprio bilancio, che prevede ingenti somme di denaro destinate alla promozione delle energie rinnovabili e ad affrontare i cambiamenti climatici.

Il Governo del primo ministro Narendra Modi ha presentato la scorsa settimana un bilancio che è stato definito riformista. La promessa maggiore riguarda il rilancio della crescita economica con misure per proteggere l’ambiente e sostenere i cittadini colpiti dai cambiamenti climatici.

Varrà lanciato un nuovo fondo nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici per aiutare gli agricoltori i cui mezzi di sussistenza sono minacciati dai monsoni e da eventi meteorologici avversi. Il fondo riguarderà una somma pari a circa 10 milioni di sterline da destinare alle aziende agricole in difficoltà per la coltivazione di varietà resistenti ai cambiamenti climatici e per interventi di risparmio dell’acqua.

"Il cambiamento climatico è una realtà che tutti noi dobbiamo affrontare insieme. L'agricoltura è più incline ai capricci del cambiamento climatico rispetto ad altre attività" - ha dichiarato il ministro delle Finanze Arun Jaitley durante la presentazione del bilancio. Il ministro darà una priorità molto elevata alle energie rinnovabili, offrendo una serie di agevolazioni fiscali per l’industria.

Il Governo indiano si sta già impegnando ad espandere l’accesso alla rete elettrica a coloro che fino ad ora non ne potevano usufruire. L’India punta soprattutto sull’energia solare, grazie alle 300 giornate di cielo limpido su cui può contare ogni anno.

Secondo il Governo indiano, se il ricorso alle rinnovabili avrà successo, i pannelli solari potrebbero consentire ad ogni casa di avere abbastanza energia per il funzionamento di due lampadine, un fornello solare e un televisore. Vi è la conferma che l’ampliamento della produzione di energia pulita sarà la priorità del settore energetico. Al fotovoltaico è legata l’opportunità di creazione di nuovi posti di lavoro.

Pochi giorni fa l’India ha annunciato la nascita del parco dedicato al fotovoltaico galleggiante più grande del mondo. Permetterà di produrre 50 MW di energia. Ha inoltre confermato il mega parco solare da 4 GW, anch’esso parte del programma nazionale di incentivazione del fotovoltaico.

Marta Albè

Leggi anche:

Fotovoltaico galleggiante: in India il parco piu' grande del mondo

India: il nuovo Governo punta tutto sul fotovoltaico

Fotovoltaico: ultra-mega parco da 4 GW in India. Sarà vero?

GreenBiz.it

Network