Menu

solarcity

Il mercato fotovoltaico residenziale, abbinato ai sistemi di accumulo di energia crescerà di dieci volte entro il 2018. Ad ipotizzarlo è stata una nuova analisi della società IHS. Un mercato globale pari a 90 MW raggiunti quest'anno, che diventeranno 900 entro i prossimi 5 anni.

Nonostante l'elevato costo delle batterie fa sì che oggi in Germania, sistemi fotovoltaici senza storage offrono una maggiore ritorno sugli investimenti rispetto ai sistemi fotovoltaici con stoccaggio, IHS prevede che ciascuno di questi parametri chiave sarà spostato in misura tale che questa situazione sarà invertita entro il 2016.

Questa opportunità in espansione per le aziende del fotovoltaico e per i produttori di batterie in gran parte sarà guidata dalla crescente attrattiva del fotovoltaico per l'autoconsumo, oltre che dai sussidi e dal crescente interesse da parte dei proprietari delle abitazioni a diventare più indipendente dalla rete elettrica.

Anche se l'autoconsumo è il fattore più importante per lo stoccaggio di energia da fotovoltaico residenziale, vi sono altri fattori che giocano un ruolo nell'accelerare l'adozione di tali sistemi.

Dall'analisi, è emerso che il più grande mercato per il fotovoltaico residenziale e l'accumulo di energia nel 2018 sarà il Giappone, con più di 200 MW di impianti. In risposta alla carenza di energia elettrica, di recente il paese ha messo a disposizione degli aiuti per promuovere l'uso di batterie agli ioni di Litio in edifici residenziali e commerciali. Questo, combinato con frequenti blackout elettrici e una differenza significativa tra il prezzo dell'elettricità in picco e fuori picco ha generato grande interesse per i sistemi fotovoltaici abbinati ai sistemi di accumulo.

immagine

I blackout di energia elettrica sono relativamente poco comuni nei mercati fotovoltaici consolidati e presentano pochi inconvenienti nel settore residenzialeha detto Sam Wilkinson, direttore della ricerca per lo stoccaggio di energia di IHS.

Tuttavia, una serie di ostacoli sta impedendo al mercato di decollare in linea con le aspettative. Uno dei principali fattori che limitano la crescita è stata la performance del mercato globale del fotovoltaico. “Le prospettive per il fotovoltaico in molti mercati residenziali importanti in cui è probabile che sia adottato lo stoccaggio di energia si sono indebolite notevolmente nel corso dell'ultimo anno, soprattutto a causa di incentivi statali ridotte,” spiega Wilkinson.

In particolare, le previsioni di IHS per il periodo 2014-2017 relative agli impianti residenziali totali in Italia, Germania e Regno Unito sono state ridotte di circa il 50%.

L'alto prezzo delle batterie e dei dispositivi di conversione necessari per integrarli nei sistemi fotovoltaici sono rimasti degli importanti fattori di inibizione per il mercato, anche se il prezzo delle batterie Li-ion è sceso del 20 per cento nel 2014.

Il quadro complessivo, tuttavia, migliorerà il prossimo anno, come enormi progressi nel superamento di molte di queste barriere. IHS prevede infatti che i prezzi medi delle Li-ion scenderanno di un ulteriore 15 per cento, e il mercato del fotovoltaico residenziale tornerà a crescere per la prima volta in tre anni. Questi fattori saranno fondamentali per stimolare un'espansione del 90 per cento dell'accumulo di energia fotovoltaica residenziale nel 2015.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Sistemi di accumulo e smart grid: il piano Aeegsi 2015-2018

Sistemi di accumulo per fotovoltaico: quanto convengono? E chi spaventano?

Sistemi di accumulo: nuove batterie per stoccaggio energia del fotovoltaico

Sistemi di accumulo: ecco come sconfiggeranno le fossili entro il 2030

GreenBiz.it

Network