Menu

fotoanie

Nuovo record per il fotovoltaico nel 2014. Lo scorso anno, sono stati aggiunti 40 GW in tutto il mondo battendo il record dell'anno precedente di 38,4 GW. Ma la vera buona notizia è che le rinnovabili hanno superato per la prima volta la produzione di energia nucleare in Europa.

A rivelarlo è stato il Global Market Outlook For Solar Power 2015 – 2019 di SolarPower Europe, la nuova EPIA (European Photovoltaic Industry Association). Secondo l'analisi, il settore solare globale ha raggiunto una capacità cumulativa di 178 GW nel 2014, moltiplicando la capacità installata di 100 volte in soli 14 anni.

Cina, Giappone e Stati Uniti hanno guidato il mercato fotovoltaico mondiale nel 2014. Dal canto suo, l'Europa ha installato 7 GW.

Ma è il Regno Unito la “rivelazione”. Solo lo scorso anno, la Gran Bretagna ha dato un contributo rilevante con 2,3 GW. Per la prima volta, il Regno Unito ha guidato l'Europa in questo settore energetico, superando addirittura la Germania (1,9GW) e la Francia (927MW).7

fotoepia

Tre mercati europei - Germania, Italia e Grecia – hanno evidenziato che il fotovoltaico copre oltre il 7% del loro fabbisogno di energia elettrica.

fotoepia4

Tuttavia, l'Europa ha contribuito solo per 7GW di potenza fotovoltaica nel 2014, un calo significativo rispetto ai 10,5GWdel 2013 e ai 17,7GW del 2012. Il rallentamento è stato ampiamente attribuito a riduzioni del livello di sostegno finanziario attraverso diversi regimi.

fotoepia2

Secondo James Watson, CEO di SolarPower Europe,

“il successo del Regno Unito, pronto a confermarsi di nuovo il più grande mercato europeo nel 2015, rafforza l'evidenza che il fotovoltaico sia una fonte energetica versatile e conveniente in qualsiasi condizione climatica. L'energia solare potrebbe crescere dell'80% in Europa entro il 2020”.

fotoepia3

Perché la capacità installata cresce con questa velocità? Il merito, secondo SolarPower Europe, è del calo dei prezzi dei sistemi fotovoltaici negli ultimi 10 anni, pari al 75 per cento. Secondo gli analisti, se le tendenze attuali saranno supportate da norme adeguate, il mercato potrebbe raggiungere 540GW entro il 2020.

L'anno scorso, la Cina ha fatto registrare numeri importanti, con 10,6GW di fotovoltaico installato, sostenuta da un forte sostegno politico e dalle feed-in-tariff. Il Giappone, dal canto suo, ha portato 9,7GW di impianti fotovoltaici installati mentre negli Stati Uniti tale cifra nel 2014 è stata di 6,5GW.

“Per la prima volta in Europa, le rinnovabili hanno prodotto più energia del nucleare. Il fotovoltaico è stato fondamentale nel raggiungimento di questo risultato straordinario” ha detto Michael Schmela, Executive Advisor di SolarPower Europe. “Essendo oggi una delle fonti di energia più a basso costo, il solare ha bisogno della progettazione giusta del mercato in modo da continuare a contribuire a dare il suo forte sostegno all'Europa per raggiungere i suoi target per le rinnovabili”.

Per leggere il documento completo, clicca qui

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Fotovoltaico 2014: cresce domanda, record vendite per produttori

Fotovoltaico 2014: Cina ancora leader di mercato

10 previsioni sul mercato fotovoltaico per il 2015

Solarexpo 2015, vento di ottimismo per il fotovoltaico nazionale? (VIDEO)

GreenBiz.it

Network