Menu

rinnovabili cileIl fotovoltaico fa passi avanti anche in Cile, dove sono in costruzione 167 MW di nuova potenza. Altri 4,9 GW sono già stati approvati in fase di valutazione ambientale.

Il Centro de Energias Renovables del Governo Cileno ha rilasciato gli ultimi dati sulle energie rinnovabili nel paese, aggiornati ad agosto 2013. Tutte le fonti sono in crescita ma è il fotovoltaico quella con il futuro apparentemente più roseo.

A fronte di soli 127 MW attualmente in fase di costruzione, e di appena 5,7 MW già installati, ci sono ben 4.901 MW di impianti già approvati ma non ancora cantierizzati e ulteriori 2.052 MW in valutazione ambientale. Nel solo mese di agosto, ad esempio, le autorità hanno detto sì a 544 MW di nuova potenza fotovoltaica. Si tratta, nello specifico, di quattro parchi a terra di grandi dimensioni.

A luglio erano stati approvati 338 MW, a giugno 579 e a maggio 750 MW. Anche i cantieri stanno entrando nel vivo se è vero che a luglio c'erano solo 75 MW in costruzione mentre ad agosto si è saliti a 127 MW. Molti progetti riguardano la regione desertica di Atacama, una delle più soleggiate del Cile.

Il boom del fotovoltaico cileno dipende in gran parte dalla recente decisione del Senato di raggiungere, entro il 2025, il target del 20% di energia elettrica prodotta dalle rinnovabili. Al momento le rinnovabili coprono appena il 5,68% del totale. Di questa percentuale, poi, il 33% è idroelettrico, il 54% sono biomasse, l'eolico copre il 12% e il solare appena lo 0,1%.

Peppe Croce

LEGGI anche:

Fotovoltaico: dove investire nel mondo. Intervista a Francesco Campus di Energymore

GreenBiz.it

Network