Menu

jrc3Fotovoltaico. L'Europa resta un leader mondiale per quanto riguarda la potenza legata ai nuovi impianti, registrando il 51,7% (16,8 GW) dei 30 GW installati in tutto il mondo.

Lo rivela il rapporto annuale sul fotovoltaico "PV Status Report", pubblicato dal Centro comune di ricerca della Commissione europea, che evidenzia come la produzione globale di celle fotovoltaiche sia cresciuta del 10% nel 2012 rispetto al 2011, nonostante un calo del 9% negli investimenti nel settore.

All'interno dell'UE, la Germania ha mantenuto la sua posizione di leader per gli impianti fotovoltaici con 7,6 GW in più nel 2012, mentre i 3,5 GW recentemente installati in Italia hanno permesso di raggiungere una produzione di energia elettrica che copre il 7,3% della domanda totale di energia elettrica nel corso dei primi sette mesi del 2013.

Un brusco calo dell'80% dei prezzi dei moduli fotovoltaici tra il 2008 e il 2012, provocato da un eccesso di capacità di produzione, ha creato gravi problemi finanziari per i produttori, portando tuttavia a un consolidamento del settore e alimentando una notevole crescita del mercato fotovoltaico in Asia: il 60% nel 2012 e una previsione del 100% nel 2013. L'aumento della produzione annuale ha fatto sì che Cina e Taiwan rappresentassero il 70% della produzione mondiale.

jrc

jrc2

La produzione di celle e moduli fotovoltaici è passata da 46 MW nel 1990 a 38,5 GW nel 2012, mentre gli impianti statisticamente documentati in tutto il mondo rappresentavano quasi 100 GW nel 2012. L'UE, quindi, vince su tutti con la sua quota di oltre 69 GW. "La produzione di energia elettrica da moduli fotovoltaici ha già dimostrato di poter essere più conveniente rispetto all'energia elettrica convenzionale attualmente fornita ai consumatori in molti paesi", conclude il Joint Research Centre.

Per leggere il report clicca qui

Roberta Ragni

GreenBiz.it

Network