Menu

san_marinoLa green economy, un’opportunità da cogliere sia per lo Stato che per le imprese. È questo il messaggio lanciato nel corso del convegno organizzato all'interno di Ecomercatale, la Fiera dei prodotti e delle tecnologie eco-compatibili, dal titolo ''Green Economy: opportunità e alleanze per una nuova economia'' che è tenuto dal 26 al 29 maggio a San Marino.

Al centro del dibattito, al quale hanno anche i segretari di Stato all’Industria, Marco Arzilli, alla Cultura, Romeo Morri e al Territorio, Gian Carlo Venturini, c'È stato il progetto che vede Italia e San Marino affiancate nella realizzazione del Parco scientifico e tecnologico. “È ancora molta la strada da percorrere, ma ci sono le premesse, c’è la volontà, c’è la consapevolezza della necessità di questo obiettivo”, ha detto Arzilli. “Dal completamento dell’iter sulla legge sulle energie rinnovabili al nascente parco tecnologico, il Titano sta affrontando la sfida del cambiamento in corso, con ottimismo e buona volontà. “Le commissioni tecniche italiana e sammarinese hanno fatto il loro lavoro; ora, per avviare la realizzazione del parco tecnologico, stiamo aspettando che si sblocchi la situazione sul piano politico, ha poi precisato il segretario. “La convinzione è che la chiave di volta sia nella collaborazione con i territori limitrofi, con le Regioni Marche ed Emilia-Romagna e le Province di Rimini e Pesaro-Urbino, perché questo parco è un progetto molto bello, il cui obiettivo è quello di abbassare i costi della ricerca al servizio delle attività produttive di un’area che va oltre i confini di San Marino; una ricerca che dovrà interessarsi anche e sempre più alle energie rinnovabili e all’eco-compatibilità delle tecnologie e dei prodotti”.

A proposito di economia sostenibile, il ministro Venturini ha poi precisato:''se vogliamo reagire prontamente agli stimoli del nostro tempo e sfruttare questa crisi per aprire una nuova era, la parola d'ordine è green economy''. ''Oltre all'evidenza del problema delle risorse”, ha continuato, “è ormai evidente che un nuovo paradigma economico c'è ed è non solo auspicabile, ma possibile''.

Ma l’incontro è servito anche come possibilità di informazione generale sul mondo del green: dalle molte novità reperibili sul mercato, a semplici prodotti o consigli utili per non inquinare, per diminuire l'impatto ambientale o anche solo per risparmiare energia. È stato anche dato ampio spazio al cinema e alle arti, con una rassegna cinematografica su temi ambientali, laboratori e spettacoli. Ecomercatale Live ha inoltre intrattenuto cittadini e turisti sui temi della sostenibilità con giochi, quiz e premi. Per i palati raffinati è inoltre organizzata una rassegna culinaria con prodotti e menù a chilometro zero.

 

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network