Menu

aquilaIl 9 giugno prossimo a Roma, presso l’Associazione Civita, si terrà un workshop organizzato dall’Enea, che dal 15 settembre 2009 è stata costituita come Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, intitolato "Patrimoni urbani, tecnologie per una rinascita sostenibile".

L’incontro, che verrà introdotto da Antonio Maccanico, presidente Associazione Civita e da Giovanni Lelli, commissario Enea, sarà un’occasione per discutere, con esperti del settore, le modalità per prevenire gli effetti dei disastri naturali che colpiscono i centri storici, come quello che il terremoto che ha colpito l’Aquila il 6 aprile 2009 e il ruolo che, in questo senso, possono svolgere la ricerca e le nuove tecnologie, favorendo in questo modo sia le fasi di conservazione, sia quelle di valorizzazione del patrimonio culturale e contribuendo allo sviluppo di tutto un territorio.

Saranno tra l’altro evidenziati, spiega un comunicato dell’Enea, i contributi che le nuove tecnologie possono offrire sia nei settori direttamente correlati con i beni e le attività culturali, sia in quelli che possono contribuire al rilancio della filiera economica. Proprio a quest’ultima è affidata la reale possibilità di rafforzare il tessuto sociale e di creare le condizioni positive necessarie alla realizzazione di un progetto di rinascita culturale: rientrano in questi ambiti le tecnologie per il recupero edilizio, per la caratterizzazione antisismica, per il risparmio energetico e per il monitoraggio ambientale.

La partecipazione all’incontro di rappresentanti di istituzioni nazionali e internazionali consentirà di confrontare esperienze e di verificare politiche e modelli tradizionali e innovativi con l’obiettivo di esaminare utilmente il tema della conservazione del paesaggio urbano da molteplici punti di vista e con diverse finalità.

Redazione GreenBiz.it

GreenBiz.it

Network