Menu

treno verde legambienteAgricoltura sostenibile e alimentazione. Questi i temi centrali della storica iniziativa Treno Verde di Legambiente, che quest’anno si lega ad Expo 2015 e allo slogan “Nutrire il Pianeta”.

Dal 18 febbraio all11 aprile il Treno Verde si fermerà in 15 città italiane per valorizzare le eccellenze locali, a partire dai prodotti biologici.

Territorio, difesa delle api e cibo locale saranno i punti chiave dell’iniziativa che si concluderà un paio di settimane prima dell’inizio dell’Expo. Il viaggio del Treno Verde, in collaborazione con Ferrovie dello Stato, sarà l’occasione per presentare il Manifesto della Nuova Agricoltura.

Si parlerà dunque di agricoltura sostenibile e di difesa delle api con attenzione agli agricoltori italiani che hanno scelto metodi di coltivazione naturale, difesa della biodiversità e dei prodotti tradizionali locali, dicendo nello stesso tempo ‘No’ agli Ogm.

L’agricoltura sostenibile viene considerata da Legambiente come un mezzo per garantire cibo sano e di qualità, privo di sostanze pericolose per l’uomo e per l’ambiente. Si tratta di un’agricoltura che rispetta le risorse del Pianeta e che si rivolge alle fonti di energia rinnovabili, allontanandosi dalla petrolchimica.

Al tema dell’agricoltura sostenibile si associano la salvaguardia della biodiversità e la difesa delle api. Ecco che a bordo del Treno Verde di Legambiente salirà Mielizia fin dalla prima tappa, alla Stazione Termini di Roma, binario 1, con gli apicoltori Anna Canapini e Fabrizio Nisi.

Mielizia distribuisce i prodotti del Consorzio Nazionale Apicoltori e approfitta dell’iniziativa del Treno Verde per promuovere un’apicoltura sana e rispettosa dell’ambiente e della biodiversità. Quest’anno il Treno Verde punta soprattutto a raccogliere e portare ad Expo Milano le migliori esperienze dell’agricoltura italiana di qualità.

Le api sono responsabili dell’impollinazione di almeno 70 delle 100 principali colture agricole, senza di loro non esisterebbero la maggior parte di frutta, ortaggi, foraggi per animali, piante officinali e colture per utilizzi industriali, come il cotone o la soia, come ricorda Mielizia.

Sono dunque indispensabili non solo per la ricchezza alimentare che garantiscono ma anche per l'economia mondiale, sia direttamente, come fonte di occupazione e di prodotti, sia indirettamente, attraverso il contributo che l'impollinazione delle api dà all'agricoltura. Quali novità porterà il Treno Verde di Legambiente ad Expo 2015?

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network