Menu

paditalia

Siamo agli sgoccioli, Expo 2015 sta per aprire i battenti e il dibattito è ancora incentrato su un’unica domanda: sarà tutto pronto? Si fa un gran parlare dei padiglioni, ma ci sono anche le infrastrutture da completare, il verde, i parcheggi e quant’altro dovrebbe rendere Milano fruibile e a misura di visitatore.

ISTITUZIONI OTTIMISTE - Giuseppe Sala, all’inaugurazione della nuova Darsena a Milano, si è mostrato ottimista: sono stati venduti 10 mln di biglietti e a Milano 54 Paesi hanno realizzato il loro padiglione, un record nella storia di Expo che però non placa le polemiche. L’opinione pubblica dimenticherà i dubbi sugli appalti, la corruzione, le indagini e la corsa contro il tempo per completare almeno parte delle strutture dell’esposizione? E anche Padiglione Italia il 1° maggio sarà aperto, dice Sala.

LA MOBILITA’ – Per Expo è stato potenziato il programma di collegamenti ferroviari tra Milano e il sito di Rho-Fiera. 379 corse giornaliere di Trenord dovrebbero assicurare spostamenti agevoli e senza troppe attese tra Expo e le altre zone della Lombardia. D’altra parte sono attesi 150 mila visitatori nei giorni della settimana e 200 mila nei weekend, di cui 42 mila dovrebbero arrivare proprio con i treni di Trenord, che con il servizio suburbano offrirà 285 treni al giorno e con quello regionale 94.

A breve arriverà anche l'app gratuita di Trenord che consentirà di pianificare il viaggio, acquistare i biglietti e avere informazioni sulla circolazione. Peccato che forse già questo denota un certo ritardo: il viaggiatore avrebbe dovuto avere a disposizione da tempo tutti i canali per acquistare tickets ed organizzare gli spostamenti.

SCETTICI O REALISTI? – È complicato capire cosa accade all’interno del sito, dove i cantieri restano un mondo top-secret, al riparo dalle telecamere. Accanto alle notizie e ai proclami ufficiali emergono però altri dati. L’autostrada A8 Milano-Laghi presenta interruzioni, svincoli chiusi e cantieri aperti, così come il raccordo A4.

In più, non sempre sono presenti cartelli e indicazioni ben evidenti in prossimità dell’uscita giusta. Sul fronte parcheggi poi, quello all’ex Alfa di Arese non è finito. Parliamo di un parcheggio che dovrebbe ospitare 10 mila auto al giorno. La Zara-Expo e la Rho-Monza sono un altro fronte caldo.

In particolare, è stato aperto il nuovo tronco che collega la sp46 Rho-Monza al raccordo di Baranzate per Rho Fiera, ma il progetto complessivo da 9,2 km, criticato dai comitati dei residenti, è molto lontano dalla realtà.

<>

Tra 4 giorni inauguriamo l'Expo a Milano, con un primo traguardo: sono stati già venduti 10 milioni di biglietti. Un...Posted by Matteo Renzi on Lunedì 27 aprile 2015

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

#Expo2015, la Toscana in Emilia Romagna e la verita' sui giovani 'choosy'

Parco della biodiversita’: È pronto lo spazio biologico di #EXPO2015

#Expo2015 perde i pezzi. Il no di Petrini, Berrino e Frankie Hi-Energy (VIDEO)

GreenBiz.it

Network