Menu

biofach 2015Biofach 2015, si apre il sipario sui nuovi trend del biologico. Dall'11 al 14 febbraio i saloni Biofach e Vivaness uniranno circa 2200 espositori e 42 mila visitatori professionali. Si tratta della maggiore manifestazione europea dedicata al mondo bio, che anche quest'anno ospiterà numerose conferenze.

La prima giornata sarà incentrata soprattutto sulle nuove prospettive per il commercio e vedrà ospite la sociologa Doris Gaderman. L'analisi riguarderà in particolare il commercio nell'area DACH, formata da Germania, Austria e Svizzera.

Per la seconda giornata, ecco un appuntamento molto atteso, incentrato sulle prospettive del nuovo bio, battezzato come Organic 3.0. La riforma del biologico in Europa come inciderà sulla produzione agroalimentare?

Si tratterà della presentazione di uno studio dei trend del biologico 2014 e dei potenziali dell'Organic 3.0. Non si parlerà soltanto del futuro della tecnologia e della società, ma anche di forme, colori e materiali, con riferimento a tutto ciò che presto sarà toccabile con mano nel mondo bio.

Non potrà mancare una riflessione sul TTIP, con particolare riferimento al tema del biologico. Ci si chiederà se per il mondo bio il TTIP rappresenti un'opportunità o una minaccia, alla presenza di esponenti del Parlamento Europeo.

Tra i numerosi appuntamenti di Biofach 2015 si parlerà anche di come rinnovare la società dei consumi per migliorare il mondo, con riferimento all'etica nell'economia e nel consumismo. L'etologo sociale Clemens Sedmak cercherà di rispondere alle domande su come sarà la società del domani e sull'identità e i valori del mercato del biologico.

La domanda per i prodotti biologici è in crescita, così come lo sono i singoli mercati nazionali. Tuttavia, l'industria deve ancora affrontare sfide in tutto il mondo, come ad esempio quelle presentate da accordi commerciali internazionali e cambiamenti nella legislazione.

Questo uno dei temi portanti di Biofach 2015, che so propone di comprendere i nuovi trend non soltanto per quanto riguarda le vendite, ma soprattutto per prevedere le reazioni delle aziende rispetto ai cambiamenti nei regolamenti legislativi e commerciali.

A Norimberga spazio alle eccellenze italiane. Il Biofach è l'occasione per presentare in anteprima mondiale il primo vasetto compostabile per lo yogurt. Realizzato tramite un processo di termoformatura con un grado di Mater-Bi® idoneo ai cibi freddi.

Mentre Mielizia presenterà un contenitore di carta a spreco zero e 100% biodegradabile. Questo packaging a basso impatto ambientale, ideato dall'area ricerca e sviluppo di Conapi, è di carta accoppiata con acido polilattico (PLA) derivato dalla canna da zucchero.

Tra i nuovi trend del biologico, ecco infine la crescita dei prodotti vegan, a cui per la prima volta Biofach dedica un padiglione speciale, dedicato soprattutto alle referenze alimentari.

Consulta qui tutto il programma di Biofach 2015.

Marta Albè

Leggi anche:

Biofach 2014: tutti i numeri del biologico nel mondo

BioFach: agricoltura sociale a Norimberga con AIAB

GreenBiz.it

Network