Menu

minieolicoIses Italia, sezione della International Solar Energy Society, organizza per i prossimi giorni due corsi di formazione sul tema delle energie rinnovabili. Si tratta di una delle principali associazioni tecnico-scientifiche non profit e legalmente riconosciute per la promozione dell'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili e dell'uso razionale dell'energia. Tra le principali attività, l’Ises si occupa, dal 1998, di formazione professionale sull’energie alternative.

A Ravenna il 30 e il primo luglio prossimi si parlerà di Progettazione fotovoltaica “. Il corso sarà focalizzato sugli aspetti tecnico-progettuali del settore e quindi indirizzato principalmente a professionisti e tecnici interessati alla progettazione e alla pratica impiantistica dei sistemi fotovoltaici. Durante il percorso formativo verranno fornite le informazioni progettuali di base e illustrati progetti-tipo. Tra gli argomenti trattati ci sarà la tecnologia e la radiazione solare, le basi di progettazione, l’analisi dei costi e della crisi economica del settore. Verranno inoltre forniti alcuni esempi di applicazioni fotovoltaiche e tecniche di sopralluogo e casi applicativi.

Il secondo corso si terrà a Milano il 14 e il 15 luglio prossimi e verterà su “Minieolico: progettazione, autorizzazione e realizzazione di un impianto” . Il percorso avrà come argomenti principali l’analisi del comparto minieolico nel nostro Paese, il contesto normativo e autorizzativo e il sistema di incentivazione per gli impianti minieolici, la valutazione delle sostenibilità economica del comparto. E ancora. Si parlerà delle modalità di progettazione di un impianto minieolico.

Il settore degli impianti minieolici (turbine di potenza fino a 100 kW) – si legge sul sito dell’Ises – finora è stato poco sfruttato anche se incentivato. Si tratta di un comparto con notevoli possibilità di crescita soprattutto perché può riferirsi a utenze isolate, a piccole utenze sia civili che industriali e anche ad utenze di tipo agricolo Gli impianti di piccola taglia hanno il pregio di un bassissimo impatto visivo e ambientale e quindi potrebbero avere una utilizzazione entro le aree di interesse naturale e/o soggette a vincoli di protezione. Per poter usufruire delle incentivazioni è necessario partire da una corretta informazione di base sulla risorsa da sfruttare, sulla tecnologia, sulle norme di autorizzazione e sul sistema in genarale. È inoltre importante una corretta impostazione progettuale per poter giungere rapidamente all’autorizzazione dell’impianto e alla sua realizzazione. Il corso fornisce quindi le informazioni necessarie ad affrontare le varie fasi della realizzazione di un impianto minieolico, dall’analisi di fattibilità alla verifica delle incentivazioni possibili e poi alla progettazione e alla costruzione. Sarà destonato a a imprenditori e manager di aziende che sviluppano progetti eolici, ingegneri, architetti, geometri, consulenti e tecnici del settore, energy manager, tecnici di amministrazioni pubbliche e di enti preposti alla gestione del territorio o di aree naturali protette.

Il programma dei corsi è scaricabile agli indirizzi:

- http://www.isesitalia.it/Frm_vis_00.asp?IdCorso=331

- http://www.isesitalia.it/Frm_vis_00.asp?IdCorso=332

Redazione GreenBiz.it

 s}

GreenBiz.it

Network