Menu

carlo petrini unepCarlo Petrini è tra i vincitori del premio Unep dedicato ai Campioni della Terra 2013. L'iniziativa "Champions of the Earth" è parte del programma ambientale delle Nazioni Unite ed è dedicata ai personaggi del Governo e della società civile che si sono distinti con azioni significative per la difesa dell'ambiente.

Il riconoscimento è stato assegnato al fondatore di Slow Food per l'impegno portato avanti negli ultimi 30 anni nella promozione dell'agricoltura sostenibile e del consumo di prodotti locali ottenuti secondo una filiera ecologica ed equa, in Italia e nel mondo. Grazie a Slow Food, ha contribuito a supportare la biodiversità, alla riduzione degli sprechi di cibo e alla promozione della produzione alimentare di qualità e su piccola scala.

«Sono commosso e onorato per il premio che mi è stato conferito» - afferma Carlo Petrini. «Questo riconoscimento dimostra che il cammino ideale percorso da Slow Food nel corso della sua storia più che ventennale ha cambiato profondamente il concetto di gastronomia, consolidandone il significato di scienza direttamente connessa alla conoscenza e alla protezione dell'ambiente. Oggi l'organizzazione di Slow Food è impegnata quotidianamente nel mondo per diffondere i valori di un'alimentazione buona, pulita e giusta. A tutti costoro io dedico questo prestigioso premio, e li ringrazio».

La nomina di Petrini si aggiunge ai riconoscimenti attribuiti agli altri Campioni della Terra selezionati quest'anno. Tra loro troviamo il Ministro dell'Ambiente brasiliano Izabella Teixeira, premiata per aver lottato per fermare la deforestazione in Amazzonia. A ricevere il riconoscimento sarà anche Martha Pati Ruiz Corzo, attivista impegnata nella difesa degli ecosistemi e della biodiversità in Messico.

Riceverà l'importante riconoscimento anche Veerabhadran Ramanathan, scienziato e professore di climatologia e scienze atmosferiche, che con le proprie ricerche ha evidenziato il problema delle emissioni inquinanti provocate dal carbone e dalla fuliggine in India, battendosi per la loro riduzione, al fine di limitare i cambiamenti climatici.

Tra i nuovi Campioni della Terra troviamo inoltre il Commissario Europeo per l'Ambiente Janez Potocnik e i fondatori di Google Earth. I premi saranno consegnati nella giornata di oggi, mercoledì 18 settembre 2013, in occasione di una cerimonia speciale che si svolgerà a New York, presso il Museo americano di storia naturale.

Marta Albè

GreenBiz.it

Network