Menu

piantagioni cacao ghanaAl via un progetto da 14 milioni di euro per migliorare le rese delle piantagioni di cacao in quattro regioni del Ghana. Si tratta del Cocoa Rehabilitation and Intensification Programme (Corip), che mira a dare supporto a 40 mila agricoltori nelle località di Ashanti e Brong Ahafo e nelle regioni centrali e occidentali del Ghana.

Nelle aree interessate dal programma nasceranno 20 centri dedicati ai servizi rurali durante i prossimi quattro anni. Ogni centro sarà rivolto a 2000 agricoltori e ne faciliterà l’accesso alle migliori pratiche agronomiche, alla tecnologia, all’impiego di fertilizzanti, alla formazione e al credito a bassi interessi.

L’iniziativa è nata a ottobre 2013 e verrà potenziata fino a dicembre 2016. È finanziata per 7 milioni di euro dall’Ambasciata d’Olanda. Inoltre il progetto è supportato da 6 aziende che acquistano cacao a livello internazionale: Cargill Ghana, Olam, Mondelez, Armajaro, Touton e Adm, che a propria volta hanno messo a disposizione 7 milioni di euro per il proseguimento del programma.

Il ministro del Commercio Estero e della Cooperazione olandese Lilianne Ploumen è intervenuta in occasione del lancio del progetto presso lo stablimento Cargill di Tema e ha elogiato l’iniziativa come un grande esempio di cooperazione tra i settori del pubblico e del privato, dove i fondi pubblici vengono utilizzati per potenziare i finanziamenti delle aziende.

A suo parere, il rafforzamento della capacità degli agricoltori di cacao per quanto riguarda l’aumento dei loro rendimenti non è sufficiente, in quanto è altrettanto importante permettere loro di ottenere un prezzo equo per il cacao prodotto. L’Olanda ha dunque deciso di occuparsi anche di altri problemi che ostacolano lo sviluppo sostenibile del settore del cacao, come la regolamentazione dei prezzi e dei sussidi, il trasporto e la logistica.

"Attraverso il programma, l’Olanda mira a riunire i principali attori nel settore del cacao per trovare soluzioni innovative. Il progetto richiama i produttori di cioccolato, commercianti, organizzazioni non governative, il governo, i ricercatori e gli agricoltori per lavorare insieme al fine di trovare soluzioni per creare un settore del cacao più sostenibile", ha dichiarato il ministro olandese.

Secondo l'amministratore delegato di Solidaridad Ghana, Isaac Gyamfi, il progetto è volto a sviluppare le capacità imprenditoriali degli agricoltori di cacao per permettere la crescita economica del settore. I coltivatori di cacao sono il fondamento dell'economia, eppure fino a questo momento sono apparsi come l'anello più vulnerabile della catena del valore del cacao.

La resa media di un coltivatore di cacao del Ghana è bassa rispetto ai principali Paesi produttori. La bassa produttività ha dunque portato a basso reddito e povertà tra i coltivatori di cacao. In particolare, agli agricoltori mancano le risorse necessarie per investire nelle strategie necessarie a migliorare la produttività e a raggiungere condizioni di vita migliori per educare i propri figli.

Il nuovo progetto contribuirebbe dunque a migliorare la produzione di cacao e le condizioni di vita degli agricoltori. Si tratta di un’ulteriore passo verso una produzione di cacao più sostenibile, che si unisce alla nascita di CocoaAction, un’alleanza di grandi marchi per migliorare la filiera del cacao, con un’azione pronta a concentrarsi proprio sul Ghana, oltre che sulla Costa d’Avorio, i due Paesi dell’Africa che insieme forniscono il 55% del cacao immesso sul mercato mondiale.

All'alleanza si unisce il Nestlé Cocoa Action Plan, in base a cui la multinazionale si impegna ad investire nelle piantagioni di cacao del mondo, incluso il Ghana, 110 milioni di franchi svizzeri nei prossimi 10 anni, per garantire maggiori rese delle piantagioni e un compenso più equo per i coltivatori di cacao.

Marta Albè

Leggi anche:

Nasce CocoaAction, alleanza di grandi marchi a favore della sostenibilità nella filiera del cacao

Mars, Mondelez e Nestlé si impegnano con Oxfam per la tutela dei diritti delle lavoratrici della filiera del cacao

CSR: il gigante del cioccolato Mondelēz International investe 400 mln dollari in sostenibilità-

GreenBiz.it

Network