Menu

roundup glifosatoUn gruppo di agricoltori biologici delle Filippine ha richiesto il ritiro dai depositi agricoli nella città di Davao dei prodotti a base di glifosato. La richiesta arriva dopo la pubblicazione di uno studio Oms che inserisce il glifosato tra le sostanze con possibili effetti cancerogeni per l'uomo.

La valutazione dell'Oms sugli effetti negativi per la salute del glifosato utilizzato come erbicida convalida ciò che i sostenitori della salute e gli operatori dell'agricoltura biologica hanno sostenuto a lungo.

Secondo il gruppo Go Organic Davao il glifosato è una sostanza chimica pericolosa per la salute e per l'ambiente. L'Agenzia Internazionale dell'Oms per la Ricerca sul Cancro (Iarc) ha creato un gruppo di lavoro di 17 esperti provenienti da 11 Paesi che hanno valutato la cancerogenicità di cinque insetticidi e erbicidi, tra cui il glifosato.

Il gruppo di lavoro nello studio pubblicato lo scorso 20 marzo ha classificato il glifosato come probabilmente cancerogeno per l'uomo. Secondo gli agricoltori bio filippini si tratta di un dato allarmante dato che è l'erbicida più comunemente usato nelle Filippine.

Il glifosato è venduto localmente sotto alcuni dei seguenti nomi: Monsanto Roundup, Sting, Rodeo, Muster, Tumbleweed, Spasor, di Sonic, Glifonox, Glialka, Glycel, Rondo e Wipeout. L'Authority filippina per i diserbanti e i pesticidi elenca circa 70 prodotti composti da glifosato nel proprio inventario di registrazione, la maggior parte dei quali porta il marchio Monsanto.

Fuentes ha dichiarato che il gruppo ambientalista regionale Third World Network ha osservato che l'uso agricolo del glifosato è aumentato notevolmente dopo l'introduzione di colture che sono state geneticamente modificate per renderle resistenti proprio al glifosato, come nel caso di alcune varietà Ogm di Monsanto.

TWN studio Oms che il glifosato, che è utilizzato anche per applicazioni forestali, urbane e domestiche, è stato rilevato nell'aria, nell'acqua e nel cibo. Brasile, El Salvador e Sri Lanka stanno già prendendo in considerazione la messa al bando del glifosato visti i potenziali pericoli per ambiente e salute.

A Mindanao gli agricoltori utilizzano il glifosato nella coltivazione del mais geneticamente modificato (mais Ogm RoundUp Ready) studiato appositamente per resistere all'erbicida RoundUp di Monsanto.

Il gruppo di agricoltori ha ribadito la necessità per le agenzie governative locali di adottare un atteggiamento proattivo su questo tema per proteggere la salute degli agricoltori e dei bacini idrografici.

Questo l'invito che giunge dalle Filippine: gli agricoltori devono essere consapevoli dei pericoli connessi all'uso di questo erbicida. L'Authority dovrebbe annullare la registrazione di questo erbicida e i produttori dovrebbero ricordare i titoli che sono già stati distribuiti ai loro punti vendita. Allo stesso modo, l'invito per i distributori è di smettere di vendere erbicidi che utilizzano glifosato come principio attivo.

L'ufficio City Agriculture dovrebbe inoltre accelerare l'attuazione del suo programma di agricoltura biologica in modo che gli agricoltori abbiano a disposizione un'alternativa valida e produttiva al mais Ogm. Gli agricoltori, infine, otterrebbero maggiori guadagni, secondo il TWN, se optassero per la coltivazione di mais biologico.

Marta Albè

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network