Menu

coldiretti moncalvorenziLa legge di Stabilità 2016 contiene alcune misure destinate alle imprese agricole. A dire il vero, il premier Matteo Renzi aveva da tempo annunciato novità come la cancellazione dell’imu agricola, con grande apprezzamento da parte di realtà come Coldiretti, che ora applaude al rispetto degli impegni sia sul fronte Imu che sul fronte Irap.

“Ad un mese esatto sono stati rispettati gli impegni assunti per il taglio delle tasse a chi vive di agricoltura che viene esentato dal pagamento dell’Imu e dell’Irap come aveva annunciato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi all’incontro con i trentamila della Coldiretti ad Expo il 15 settembre nella giornata dell'agricoltura italiana”, ha infatti dichiarato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo.

Nel pacchetto “Tornare alla terra” si prevede l’azzeramento dell’IRAP e la cancellazione dell’IMU per i coltivatori diretti e per gli imprenditori agricoli professionali sia nei terreni in pianura che nelle aree montane, dove è stata tolta a tutti.

Un’operazione che - precisa la Coldiretti - non comporta per il settore un aggravio dei costi di produzione su voci importanti come il gasolio agricolo agevolato che invece era stato pesantemente ridimensionato negli ultimi anni.

La riduzione degli oneri fiscali consente alle imprese agricole professionali di recuperare risorse per gli investimenti finalizzati all’innovazione e alla crescita dell’occupazione in un settore particolarmente dinamico come l'agroalimentare Made in Italy”, concludono da Coldiretti, con il presidente Moncalvo pronto a constatare che per la prima volta dal dopoguerra viene tagliata la fiscalità in agricoltura.

L’abolizione dell’Imu sui terreni riguarda circa 3 milioni e 175 mila soggetti solo nei comuni di pianura (per un ammontare di imposta pari a 550 milioni di euro). Lo sgravio riguarda inoltre i contribuenti possessori di terreni situati nei territori montani e collinari, che dal 2014 non hanno più beneficiato dell’esenzione, per un ulteriore ammontare di 260 milioni di euro. L’abrogazione dell’Irap riguarda invece oltre 400 mila imprese produttive (il 10% circa dei contribuenti Irap), che attualmente sono gravate complessivamente per circa 200 milioni di euro all’anno.

<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="it" dir="ltr">Tornare alla Terra! Via Imu agricola, via irap agricola, semplificazione burocratiche <a href="/https://twitter.com/hashtag/italiacolsegnopi%C3%B9?src=hash">#italiacolsegnopiù</a></p>&mdash; Matteo Renzi (@matteorenzi) <a href="/https://twitter.com/matteorenzi/status/654651377105309696">15 Ottobre 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

L’agricoltura italiana è la più green in Ue. Niente Imu dal 2016

IMU agricola: nuovo intervento nel 2016, Renzi lo annuncia su Twitter

Imu agricola e quote latte: agricoltori uniti per dire no

GreenBiz.it

Network