Menu

farm from a box cover

Farm from a Box contiene tutto il necessario per avviare una piccola fattoria off-grid dotata di pannelli solari per produrre energia, apparecchiature di depurazione dell’acqua e pompe per l’irrigazione.

Non manca un computer di bordo per la mappatura del territorio e il monitoraggio del suolo. Il progetto è nato in California e prevede un’unità modulare pensata per la diffusione delle moderne tecniche di coltivazione, rilette in chiave sostenibile, dove necessario, ad esempio in piccoli appezzamenti di terreno in Africa o nei campi profughi.

Si tratta di un sistema per sviluppare la produzione alimentare in modo transitorio, progettato per i luoghi in cui si ha bisogno di una risposta rapida alla necessità di avere a disposizione del cibo fresco e naturale. Dove non arrivano le infrastrutture e le reti elettriche, ecco l’idea di portare Farm from a Box.

Alcuni appezzamenti agricoli non possono essere irrigati come si deve per via della mancanza di energia elettrica. Il problema si risolve con l’energia solare, che può permettere la creazione di un sistema di irrigazione goccia a goccia incentrato sul risparmio idrico e in grado di fornire alle piante anche del fertilizzante oltre all’acqua.

In questo modo gli agricoltori non dovranno più dipendere dalle piogge per l’irrigazione dei terreni e potranno produrre più cibo anche in momenti diversi dell’anno. Il costo previsto al momento varia dai 25 mila ai 45 mila dollari a seconda del livello di tecnologia di cui i moduli saranno dotati.

farm from a box 1

farm froma a box

La vendita sarà rivolta soprattutto alle organizzazioni internazionali che si occupano di aiutare le popolazioni che vivono nei Paesi in via di sviluppo, così da metterle in grado di produrre al meglio il proprio cibo senza doversi basare sulle importazioni di alimenti dall’estero e a favore dell’economia locale.

Marta Albè

Fonte foto: Farm from a Box

Leggi anche:

GreenBiz.it

Network