Menu

Sprechi alimentari: come trasformare la frutta imperfetta in marmellate da vendere

  • Scritto da Marta Albè
rubies 3

Dalla frutta imperfetta e dagli scarti di frutta nascono marmellate da mettere in vendita per contrastare gli sprechi alimentari. L’idea fa parte del progetto Rubies in the Rabble. Marmellate e altri prodotti alimentari vengono realizzati con la frutta e con la verdura che altrimenti verrebbe scartata e che non raggiungerebbe mai gli scaffali dei supermercati.

Terna, presentato il piano strategico 2017-21. Spazio a digitalizzazione della rete e rinnovabili

  • Scritto da Anna Tita Gallo

terna 3200 prE’ stato presentato il Piano Strategico del Gruppo Terna per il periodo 2017-2021, approvato dal Consiglio di Amministrazione presieduto da Catia Bastioli. Raggiunti gli obiettivi previsti per il 2016, oltre agli investimenti sulla rete elettrica nazionale, Terna punta alla digitalizzazione e ad uno sviluppo massiccio che vede le rinnovabili in primo piano a favore di una transizione energetica rapida. Nei prossimi anni il focus sarà sull’ulteriore rafforzamento delle linee in Italia e sullo sviluppo delle interconnessioni con l’estero.

Bambina di 7 anni vuole lavorare per Google. Il Ceo risponde alla sua lettera

  • Scritto da Anna Tita Gallo

googleceoChloe Bridgewater, 7 anni, ha scritto nella sua vita soltanto due lettere, una per Babbo Natale e una per il Ceo di Google. In molti saremmo portati a pensare che ci sarebbe più probabilità di ricevere una risposta da Babbo Natale, invece Sundar Pichai le ha risposto.

Facebook, offerte di lavoro nel NewsFeed. Ma soltanto in Usa e Canada

  • Scritto da Anna Tita Gallo

fbmessengerFacebook consente alle aziende di Usa e Canada di inserire offerte di lavoro visibili nel News Feed con uno speciale pulsante “Candidati” che ci ricorda tanto LinkedIn. Non è una vera guerra a LinkedIn, ma una funzione che permette di postare sul social network di Mark Zuckerberg non soltanto servizi e contenuti, ma anche annunci di lavoro ben identificati e riconoscibili rispetto al resto delle informazioni.

Csr: cosa cambia con l’obbligo di rendicontazione non finanziaria per imprese di interesse pubblico

  • Scritto da Anna Tita Gallo

srcalculatorIl 25 gennaio 2017 è entrata in vigore la norma che recepisce la direttiva UE 95/2014 sull’obbligo di rendicontazione non finanziaria per imprese di interesse pubblico con più di 500 dipendenti. La Csr e la comunicazione degli impegni diventa quindi per una buona fetta di imprese italiane un imperativo. Uno studio del Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento svela alcuni dati interessanti sull’impatto della direttiva.

Chi siamo

Network