Menu

olive project alpha 450x300La raccolta delle olive: un rituale, ma anche un’attività faticosa. Ne sanno qualcosa tutti coloro che, in Italia ma non solo, portano avanti le tradizioni contadine e che una startup vorrebbe sostenere con una tecnologia nuova, in grado di rendere le operazioni di raccolta più veloci, sicure e moderne.

Agroworld by Di Zio s.r.l. è il nome della startup, al timone un giovane manager che punta sul crowdfunding per realizzare la sua impresa.

IL PROGETTO – Luca Di Zio, 29 anni, per 5 anni ha guidato la sua azienda con un occhio sempre puntato sull’innovazione applicata all’agricoltura. Obiettivo: proporre macchinari e strumenti che possano rendere la raccolta più agevole ed efficiente. In questo caso, il macchinario sarebbe impiegato durante la raccolta delle olive. Questi i vantaggi del progetto Alpha:

- I contadini lavorano a terra, in condizioni più sicure, senza scale e senza doversi arrampicare sugli alberi;

- Meno sforzo fisico rispetto alla raccolta manuale;

- Riduzione dei tempi della raccolta fino all’80%.

IL PROTOTIPO – Un prototipo del macchinario in questione è già stato testato dagli agricoltori per la raccolta da 1000 alberi di Leccino, i più comuni al mondo. A loro è stata data la possibilità di sperimentare sul campo in maniera autonoma ed ecco i risultati: il tasso di raccolta è stato di 80-90 kg di olive all’ora.