Menu

agricoltura biologica industriale divario berkeley

È stato pubblicato il nuovo bando per l'agricoltura biologica in Abruzzo. L'intervento, misura 214 azione 2 del piano di sviluppo rurale, è rivolto a tutte le aziende che coltivano o intendono avviare la coltivazione dei propri terreni con i metodi dell'agricoltura biologica.

La scadenza delle domande è prevista per il 15 giugno e l'avvio della produzione biologica deve avvenire prima di quella data per le aziende che intendono iniziare. L'ultimo bando simile fu pubblicato nel 2010.

I beneficiari della misura assumono l'impegno di coltivare rispettando il metodo biologico per cinque anni. Considerata la fase di negoziato di tutti i psr italiani con l'Unione europea, di concerto con il governo nazionale, le condizioni del bando potrebbero mutare nel tempo, sia per il quadro economico che per gli impegni assunti.

L'assessore all'Agricoltura, Dino Pepe, commenta:

"In Abruzzo le aziende che hanno coltivazioni biologiche sono circa 900 a cui si aggiungono le aziende di trasformazione per un totale di circa 1400, con complessivi 27.000 ettari dedicati, coltivati a foraggere, cereali, vite, olivo ortaggi e frutta e ben 400 mila ettolitri di vino biologico prodotto. Finalmente dopo cinque anni la regione, tra le prime in italia, torna ad investire in un settore strategico dell'economia agricola con un contributo massimo di 700 euro per ettaro".

Grazie a questo bando si punta sia allo sviluppo di un'agricoltura più sostenibile e rispettosa dell'ambiente, ma anche al rafforzamento della biodiversità, alla difesa del territorio dal dissesto idrogeologico, al recupero dei territori montani abbandonati.

GreenBiz.it

Network