Menu

teslabatteria

Boom di ordini per i nuovi sistemi di accumulo di Tesla. La società di ElonMusk ha presentato il 30 aprile scorso la suite di batterie Tesla Energy. E il successo sembra essere già arrivato. Il CEO Elon Musk ha infatti rivelato che la nuova linea di accumulatori Powerwall ha avuto circa 38.000 preordini. Solo il Powerwall per le imprese e le utility ne ha ricevuti 2.800.

La società ha reso noti i risultati finanziari del 1° trimestre, evidenziando “i notevoli progressi” delle batterie di Tesla di nuova generazione. “Questo ha portato il 30 aprile a lancio del Powerpack industriale da 250$/kWh e al Powerwall residenziale da $ 350/kWhfa sapere la società. “La risposta dei clienti nei confronti di questi prodotti e verso la vision di Tesla Energy è stata estremamente positiva. Ora stiamo preparando il nostro approvvigionamento della catena di produzione e le squadre inizieranno a costruire questi nuovi prodotti nel Q3. La produzione inizierà alla fabbrica Tesla Fremont, e nel 1 ° trimestre 2016 si espanderà nella Gigafactory e accelerarerà significativamente”.

La dimensione del mercato totale dei prodotti energetici di Tesla è molto grande e più facile da scalare a livello globale rispetto alle vendite di veicoli elettrici.

Tesla ha assicurato inoltre che in combinazione con le fonti rinnovabili a basso costo, le batterie di Tesla forniranno un valido aiuto verso un futuro 100% rinnovabile e a zero emissioni.

Ma non sono tutte rose e fiori. L'aumento della produzione di auto ha messo a dura prova Tesla, che nel primo trimestre dell'anno ha registrato perdite nette per 154 milioni di dollari, il triplo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel 1° trimestre, la società ha prodotto 11.160 veicoli ma nel 2015 il totale dovrà essere di 55.0000 unità, offrendo una maggiore disponibilità di tutte le varianti della Model S.

Ma il team di Musk, che ha già fronteggiato altre difficoltà, dovrà spingere di più sull'acceleratore se vuole raggiungere la quota prefissata.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Sistemi di accumulo: da Tesla le nuove batterie per l'autoconsumo per case e aziende

Tesla stava per essere venduta a Google. Oggi in arrivo sistemi di accumulo

GreenBiz.it

Network