Menu

riqualificazionenergeticaNon poteva mancare un bonus dedicato agli interventi antisismici, ma in generale il governo, nella legge finanziaria appena varata, ha prestato molta considerazione ai bonus per la riqualificazione energetica e alle ristrutturazioni degli edifici. Come previsto, vengono considerati anche gli interventi condominiali.

Innanzitutto, sarà ancora previsto per un anno la detrazione Irpef del 50% per le ristrutturazioni, spalmata su 10 anni fino ad un massimo di 96 mila euro. Prorogato anche il bonus per l’acquisto di elettrodomestici di classe energetica A+. Per quanto riguarda le ristrutturazioni, dal 65% il bonus può salire al 75% nel caso di interventi sui condomini.

La detrazione è del 70% se si interviene su elementi quali pavimenti, pareti e tutto ciò che possa evitare lo spreco di energia, a patto che l’intervento vada ad influire su almeno il 25% della superficie disperdente lorda dell’intero immobile.

Ma il bonus Irpef lievita al 75% se una certificazione prova il miglioramento della prestazione energetica (con un massimo di spesa di 40 mila euro per appartamento). Prevista anche una situazione tipica, quella in cui i condomini non riescono a farsi carico di tutte le spese: in questi casi si può cedere il credito fiscale maturato alle imprese che effettuano i lavori o a soggetti terzi (che quindi anticipano le spese).

Per i prossimi 5 anni resta anche l’ecobonus al 65%, dedicato ad interventi di riqualificazione energetica quali l’installazione di pannelli solari o impianti di riscaldamento e condizionamento.

Infine, il cosiddetto “Sismabonus”, che parte da un minimo del 50% e arriva all’85% di detrazione per le spese sostenute fino a 96 mila euro, da recuperare in 5 anni. Vale per interventi di adeguamento alle norme antisismiche e vale sia per edifici in zona sismica 3 (rischio moderato) che in zona 1 e 2 (ad alta pericolosità). Anche in questo caso, la detrazione sale se ne risulta un miglioramento della classe di rischio e, se si tratta di interventi condominiali (75-85%).

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Efficienza energetica: il governo pensa all’ecobonus del 65% anche per i condomini

Certificazione antisismica: ecco perché è fondamentale averla nei nostri edifici

Ecobonus: la stabilizzazione fino al 2019 è più vicina. Cosa cambia?

 

Network