Menu

cubico acquisto

Per le rinnovabili un importante passaggio di consegne: la Cubico Sustainable Investments Holdings, attualmente britannica, verrà acquistata da Public Sector Pension Investment Board (Psp) e Ontario Teachers’ Pension Plan Board (Otpp), entrambi canadesi. L’impresa gestirà anche cinque parchi eolici ora di proprietà del Banco Santander: quattro nel Regno Unito e uno in Italia. La Commissione Europea ha dato il via libera all’operazione.

La Cubico possiede e gestisce infrastrutture legate alle energie rinnovabili a livello mondiale, mentre Psp e Otpp sono le più grandi imprese canadesi legate ai fondi pensionistici. In particolare la prima gestisce tali investimenti in edilizia e rinnovabili, mentre la seconda è un fondo che distribuisce il suo budget principalmente fra capitali privati, infrastrutture e risorse naturali.

“La nostra quota in Cubico è in linea con l’approccio di investimento di lungo periodo di PSP Investments e la strategia per sfruttare le piattaforme del settore e sviluppare una forte partnership con investitori e operatori specializzati”, ha commentato Guthrie Stewart, Senior Vice President e Global Head of Private Investment presso PSP Investments.

In seguito all’operazione, la spagnola Banco Santander non avrà più azioni in Cubico, e questa prenderà il controllo di cinque parchi eolici (quattro nel Regno unito e uno in Italia) attualmente di proprietà della banca iberica. Un passaggio di consegne che secondo la Commissione Europea non presenta problemi dal punto di vista delle leggi sulla concorrenza.

Se come effetto a lungo termine l’operazione si tradurrà in maggiori investimenti nelle rinnovabili è però ancora presto per affermarlo.

Roberta De Carolis

LEGGI anche:

- Rinnovabili: record di investimenti nel 2015. In testa i Paesi in via di sviluppo

- Investimenti rinnovabili in Italia: 3 passi per cogliere le opportunità di un mercato maturo

 

Network