Menu

impianti È nata la joint venture tra Ottana Energia e Indorama nell’acquisizione degli impianti per la produzione di acido tereftalico puro (Pta) e resine di polietilene tereftalato (Pet) di Equipolymers localizzati a Ottana in provincia di Nuoro. A seguire l’operazione è stato lo studio legale associato Legance. Ottana Energia (di proprietà di Paolo Clivati) attualmente possiede e gestisce una centrale da 140 MW a Ottana. Indorama è un produttore chimico mondiale di PTA, PET e fibre di poliestere, con impianti in Thailandia, Olanda, Lituania, e Stati Uniti.

Equipolymers passa così dalla venture tra l'americana Dow Chemical e la Petroleum Industries Co del Kuwait al gruppo asiatico e al suo partner italiano Clivati.

"La collaborazione, l'unità e il dialogo con il territorio danno buoni frutti", ha commentato Ugo Cappellacci, presidente della Regione Sardegna. Il governatore ha poi ricordato come nel patto per il territorio, in cui rientra il rilancio dello stabilimento, l'elemento innovativo sia rappresentato dal fatto che la Regione non ha dato un contributo al privato, ma ha investito sul territorio e su opere che permettono di creare le condizioni affinché "le imprese possano operare".

Redazione GreenBiz.it

 

GreenBiz.it

Network