Menu

Bambina di 7 anni vuole lavorare per Google. Il Ceo risponde alla sua lettera

  • Scritto da Anna Tita Gallo

googleceoChloe Bridgewater, 7 anni, ha scritto nella sua vita soltanto due lettere, una per Babbo Natale e una per il Ceo di Google. In molti saremmo portati a pensare che ci sarebbe più probabilità di ricevere una risposta da Babbo Natale, invece Sundar Pichai le ha risposto.

Oreo e Milka cercano assaggiatori di cioccolato: come candidarsi

  • Scritto da Anna Tita Gallo

chocotasterTra le professioni dei sogni c’è sicuramente quella per la quale la Mondelēz International ha avviato la fase di recruitment: l’assaggiatore di cioccolato. Nel momento in cui riportiamo la notizia la pagina del sito Web aziendale dedicata alla ricerca di questa figura non è raggiungibile, segno che probabilmente sarà stata messa a dura prova dal numero elevatissimo di accessi, o segno purtroppo che i candidati sono già stati trovati.

Ikea: negli Usa fino a 4 mesi di congedo parentale retribuito

  • Scritto da Anna Tita Gallo

ikeausaPer molto tempo abbiamo percepito l’Ikea come una sorta di paradiso pieno di inaspettate delizie e come un’azienda spesso impegnata in buone cause di Csr. Adesso abbiamo una ragione in più per amare questa realtà: ai 13 mila lavoratori degli Usa sarà offerto un congedo parentale pagato fino a 4 mesi.

Best Place to Work: ecco dove si lavora meglio.Facebook in testa tra le aziende tech

  • Scritto da Anna Tita Gallo

glassdoorGlassdoor ha reso nota la classifica dei “Best Places to Work” votati dai dipendenti di Nord America e parte dell’Europa. Se al primo posto si piazza Bain and Company, comunque Facebook segue sul secondo gradino del podio e resta la migliore azienda Tech in cui lavorare.

Ferie illimitate, orari flessibili, sostenibilità: ecco le B-Corp italiane

  • Scritto da Anna Tita Gallo

bcorpEsistono anche in Italia aziende in cui i benefit e la felicità dei dipendenti sono al primo posto. Queste realtà vengono definite B-Corp, la maggior parte si trovano a Milano. B-Corp sta per “benefit corporation” e questo termine identifica il modello di azienda coniato da Bart Houlahan nel 2006.

Chi siamo

Network