Menu

googlehqSecondoGreat Place to Work”, l’azienda in cui si lavora meglio è Google. Seguono SAS Institute e W.L. Gore & Associates, in un podio tutto statunitense. Nessuna italiana nella top 25.

Sono state inviate domande a migliaia di lavoratori di centinaia di multinazionali. E Google la spunta nettamente, in una top 3 che resta invariata rispetto allo scorso anno.

I primi due operano nel comparto informatico, la terza azienda è quella produttrice del Gore-Tex, ma al quarto posto ecco Dell, altro colosso dell’IT.

In generale le aziende entrate in classifica sono quelle che più rispecchiano l’ideale del luogo perfetto di lavoro.

Qui vengono riconosciuti i meriti, si ha molta cura per i lavoratori in quanto persone, si hanno benefit, l’ambiente di lavoro è tranquillo e i dipendenti vivono serenamente il connubio vita privata/vita lavorativa.

Senza scordare un salario soddisfacente.

Questa la classifica completa:

bestplacetowork16

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Csr è anche saper comunicare gli impegni. Reputation Institute, Google è la migliore del mondo

Benefit aziendali: 5 idee innovative per premiare i dipendenti

Le terribili condizioni dei lavoratori nell'industria del pollo: costretti a mettere il pannolone (#GiveThemABreak)

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network