Menu

pconthebeachIl progresso tecnologico ha generato nuove forme di organizzazione del lavoro, basti pensare a coworking e smart working.

Allo stesso tempo, secondo alcuni studi, pare che sia aumentata la dipendenza dal lavoro, proprio a causa di quella stessa semplicità all’accesso alle tecnologie.

E così si accumulano i giorni di ferie pagati. La startup PTO Exchange ha ideato un modello per convertire il tempo libero non utilizzato in benefit o soluzioni alternative.

La colpa sarebbe proprio della crescente opportunità di poter lavorare da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento.

Alcune ricerche svelano che gli americani hanno perso qualcosa come 658 mln di giorni di vacanze pagate nel 2016, scordando che il tempo libero è necessario a vivere felici e anche ad essere più produttivi.

Lavorare da casa quindi non significa approfittarne, per chi ancora lo pensasse.

La sensazione di avere qualche privilegio porta il lavoratore a non prendersi pause, ma non è una situazione positiva.

Come fare a convincerli a concedersi del tempo libero o a staccare dal lavoro quando è loro diritto?

ptoexchange ferie

Secondo il modello di PTO Exchange, le aziende possono offrire ai lavoratori la conversione dei giorni di vacanza non utilizzati in voli o soggiorni in hotel (grazie ad una partnership con Priceline Group).

Per chi non apprezza questo genere di opzioni, è prevista anche la conversione in contributi ai fini pensionistici o in assicurazioni sanitarie. Potrebbe però capitare che così il lavoratore vada in burnout o preferisca questa conversione alle ferie rituali.

Per le aziende che temono questa situazione è possibile prevedere che soltanto una parte delle ferie possa essere convertita, il resto deve restare tempo libero a disposizione del lavoratore. Prevista però anche la possibilità di donare le ferie ai colleghi.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Congedo mestruale: accade in Inghilterra. E aumenta la produttività

Il telelavoro non è per tutti: uno studio spiega il perché e gli svantaggi

Giornata del Lavoro Agile 2016: largo a telelavoro e smart working (#LavoroAgile16)

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network