Menu

hotellussoE’ possibile candidarsi fino al 31 marzo per diventare mystery guest, viaggiare in hotel di lusso e valutarne i servizi per Bidtotrip, la startup che mette all’asta soggiorni in alberghi da sogno e rende il lusso qualcosa di accessibile a tutti.

In effetti entrando sul sito Web di Bidtotrip la prima cosa che cattura è il prezzo stracciato di camere in strutture degne di una favola. Non sappiamo se a livello di immagine questo potrebbe svalutarle, sicuramente per tanti viaggiatori che purtroppo non potrebbero permettersi pernottamenti di lusso è una possibilità in più di vivere esperienze memorabili.

Le aste consentono infatti di acquistare un soggiorno anche pagando fino al 70% in meno rispetto al prezzo standard. Tecnicamente, si tratta di un’asta a cui si accede registrandosi al sito e acquistando i cosiddetti TripPoints. A quel punto l’asta procede come da copione o – se vogliamo fare un paragone con un’altra piattaforma ben nota – come le aste di eBay. Una volta aggiudicata, si può decidere quando partire entro 6 mesi.

Ora la startup sta cercando 2 mystery guest che in incognito soggiornino in hotel di lusso e valutino il servizio alberghiero nel quale si imbattono. E’ uno dei lavori da sogno per eccellenza, che in questo caso prevede pernottamenti presso strutture di lusso. Si richiede un impegno di almeno 2 weekend al mese e la disponibilità a viaggiare non soltanto in Italia.

Naturalmente sono richieste, oltre alla passione per i viaggi e per gli hotel di lusso (una passione che accomuna tutti), anche una serie di competenze che possano consentire ai candidati di valutare il servizio delle strutture non soltanto a seconda di gusti personali e di stilare un report completo di testo e materiale fotografico. Insomma, è un lavoro vero e non una vacanza, ma poter unire l’utile e il dilettevole spingerà sicuramente fiumi di candidati ad inoltrare il proprio CV.

E’ possibile candidarsi online, sono ricercate una figura a tempo indeterminato ed una che svolgerà le proprie visite alle strutture alberghiere per 2 weekend al mese.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

Pagati per girare il mondo, bere birra e condividere storie: World of Beer cerca candidati (VIDEO)

Nuova Zelanda, si cercano esperti di tecnologia: vacanze pagate per chi fa il colloquio (VIDEO)

Turismo, fa rima con occupazione e sharing economy? Intervista a Luciano Sbraga, Fipe

 

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network