Menu

batteria idrogeno smartphone

Dal Regno Unito è in arrivo una soluzione all'eterno problema dei tempi di ricarica della batteria dello smartphone. Si tratta di una batteria a idrogeno pensata appositamente per la telefonia mobile. Una novità che potrebbe rivoluzionare l'approccio delle aziende produttrici di telefoni cellulari di ultima generazione.

La batteria ad idrogeno, che al momento è un prototipo, è stata presentata dalla società britannica Intelligent Energy. Una batteria di maggiore durata potrebbe estendere i tempi di utilizzo degli stessi smartphone.

La nuova batteria sarebbe in grado di ricavare energia da una combinazione di idrogeno e ossigeno grazie a speciali celle combustibili. Il dispositivo avrebbe delle emissioni completamente naturali, con scarti composti solamente da acqua e ossigeno.

Al momento persino gli ultimi modelli di smartphone non riescono a superare le 10 ore di autonomia. Gli utenti sono dunque costretti a portare sempre con sé un caricabatterie o una batteria di scorta, soprattutto quando sono in viaggio. Le nuove tecnologie e la possibilità di ricavare energia dall'idrogeno potrebbero consentire di superare questo limite.

L'energia per la nuova batteria viene ricavata grazie ad una cella a combustione di idrogeno. Pare che il nuovo prototipo di batteria sia già stato sperimentato per l'iPhone 6 di Apple e che sarà proprio la multinazionale statunitense ad utilizzare in anteprima questo nuovo dispositivo per la ricarica dello smartphone.

In ogni caso Apple non avrebbe ancora dato alcuna conferma al riguardo. Il possibile coinvolgimento di Cupertino è dunque ancora nel dubbio. Il vantaggio di Intelligence Energy sarebbe comunque quello di aver realizzato una batteria facile da inserire negli smartphone già in commercio senza alterare i prodotti stessi.

Esistono però ancora alcuni dettagli da approfondire dato che al momento il prototipo di questa batteria deve avere a disposizione ossigeno e idrogeno per la produzione di energia. Si teme anche che i costi iniziali siano alti per i consumatori e che la questione della ricarica ad idrogeno settimanale non sarà molto agevole.

Questo aspetto dovrà essere preso in considerazione quando Intelligent Energy deciderà di presentare la batteria a idrogeno a livello commerciale. Al momento si ritiene già che la novità potrebbe rivoluzionare il mercato della telefonia mobile, ma sia le aziende che gli utenti dovranno attendere ancora qualche tempo per averla a propria disposizione.

Marta Albè

Fonte foto: Telegraph

Leggi anche:

Per le strade di New York caricabatterie solari gratuiti per smartphone e tablet

Batterie al litio dei cellulari: Italia all'avanguardia nel riciclo

Batterie al litio: le nuove microbatterie a ricarica immediata, anche per le auto elettriche

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network