Menu

Super_Solar5_ScattaSolarCalcolare il risparmio in bolletta realizzabile con l’installazione di pannelli solari fotovoltaici è l'informazione più rilevante per chi sta valutando la possibilità di realizzare un impianto.

La risposta la fornisce la nuovissima App di Super Solar messa a disposizione da Solar Energy Group scaricabile gratuitamente dall’App Store, che inoltre è in grado di simulare, scattando una foto al proprio tetto, la resa estetica di un impianto solare termico o fotovoltaico.

Cinque sono le sezioni navigabili con un touch.

ScattaSolar è la funzione che fotografa il tetto di casa installandovi virtualmente uno degli impianti solari termici o fotovoltaici Super Solar, con la possibilità di scegliere anche tra diverse “taglie” di consumi (quattro per il termico e tre per il fotovoltaico). Al termine dell’operazione, le informazioni possono essere utilizzate per una richiesta di preventivo inviabile direttamente da dispositivo mobile. Tutte le descrizioni tecniche della gamma sono disponibili alla sezione Prodotti.

Utilissima l’area Risparmio dove, impostando i parametri del proprio futuro impianto fotovoltaico, l’utente ottiene una stima degli incentivi statali annui e del risparmio in bolletta, quantificando così il guadagno realizzabile a breve (un anno) e lungo termine (vent’anni). Sulla base dei dati inseriti, ovvero ubicazione in Italia, tipologia di impianto (a terra o sul tetto), orientamento e inclinazione del tetto, data di previsione dell’installazione, consumo annuo di energia dell’utenza, è possibile inviare all’azienda una richiesta di preventivo.

Infine, Azienda e Contatti sono le sezioni utili per conoscere la realtà imprenditoriale e la sua rete commerciale in Italia, con la possibilità di contatto diretto e visualizzazione geolocalizzata attraverso Google Maps. La modalità “one tap” contact avvicina sempre più utente ed azienda, perché consente di telefonare, inviare un’e-mail e consultare il sito supersolar.it con un unico passaggio.

La App è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad.

Redazione GreenBiz.it

 

GreenBiz.it

Network