Menu

amazon robot magazziniAmazon ha deciso di affidare la gestione di alcuni dei propri magazzini ai robot, in nome delle nuove tecnologie e dell'automatizzazione.

A Seattle il prossimo maggio saranno presenti due atenei italiani a sfidare le migliori università del mondo nella proposta di progetti di robotica.

Il Politecnico di Milano e l'Università di Pisa saranno in competizione con 30 atenei internazionali, compreso il MIT di Boston. Amazon si è rivolto alle università del mondo alla ricerca di soluzioni per automatizzare la gestione degli scaffali dei propri magazzini in modo che dei robot possano riporre al posto giusto i pacchi pronti per la spedizione. I primi tre classificati della competizione riceveranno premi in denaro con 20 mila dollari destinati a chi raggiungerà il primo posto.

Il Politecnico di Torino presenterà il robot Racer 999, un progetto basato su precisione e velocità di movimento. Una webcam è stata studiata per guidare i robot nei movimenti. Il progetto dell'Università di Pisa presenta una grande cura nei movimenti delle mani, che saranno in grado di afferrare oggetti di forma diversa.

Si tratterà di una competizione ad altissimo livello che coinvolge, per quanto riguarda il nostro Paese, gli unici due atenei che si occupano di robotica con progetti in grado di competere a livello internazionale.

Le proposte italiane sarebbero dunque dotate di caratteristiche adatte ad aspirare al primo premio: una mano artificiale dotata di tutti i gradi di libertà di movimento come se si trattasse di una mano umana, per l'Università di Pisa; un braccio meccanico con doppio sistema di presa per il Politecnico di Torino.

Vi avevamo già parlato del Robot Klippa per la riparazione automatizzata dei pallet. Il robot, attivo in provincia di Lodi, rende la logistica più efficiente e ne aumenta, di conseguenza, la sostenibilità ambientale. La gestione dei magazzini di Amazon diverrà più semplice nel nostro Paese e nel mondo anche grazie ai robot?

Marta Albè

Leggi anche:

Amazon, consegne con i droni: al via test negli Usa (VIDEO)

Droni in agricoltura: al via la rivoluzione del 'precision farming'

Aggiungi commento

Le idee e le opinioni espresse dai lettori attraverso i commenti a non rappresentano in alcun modo l'opinione della redazione e dell'editore. Gli autori dei messaggi rispondono del loro contenuto.


Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi siamo

Network