Menu

triadv eco 450TripAdvisor lancia in Europa il programma EcoLeader. Lo scopo è quello di consentire ai viaggiatori di organizzare i loro viaggi green grazie a segnalazioni su hotel e B&B impegnati in pratiche eco-friendly.

Al momento oltre 6.000 strutture in tutto il mondo hanno raggiunto lo status di EcoLeader di TripAdvisor.

IL PROGRAMMA – Un sondaggio dello stesso portale ha svelato che ormai i turisti che pianificano i loro itinerari tenendo conto della sostenibilità e dell’impatto del proprio viaggio sono tantissimi (e non è una novità): il 26% dei viaggiatori europei hanno dichiarato di aver effettuato scelte di viaggio eco-friendly negli ultimi 12 mesi e il 33% pensa di farne nei prossimi 12 mesi.

Inoltre, il 9% ha scelto di soggiornare in uno specifico hotel per le sue pratiche eco-sostenibili, anche se il 44% afferma che gli hotel non forniscono attualmente abbastanza informazioni sulle pratiche di sostenibilità ambientale da loro adottate. EcoLeader è stato lanciato prima negli Usa, al momento è il programma di certificazione eco per hotel più grande del Nord America.

Gli hotel partecipanti sono strutture indipendenti piccole ma anche quelle che fanno capo ai grandi marchi multinazionali come Marriott International, Hilton Worldwide e Select Registry. Poi da marzo 2014 sono state accettate adesioni anche da parte di hotel e B&B in 19 mercati inclusi UK e Irlanda, Germania, Francia, Italia e Spagna. Oggi oltre 2.000 strutture hanno ottenuto il titolo EcoLeader e si uniscono alle oltre 4.300 strutture che l’hanno ottenuto negli Usa.

COME FUNZIONA – Il programma è stato sviluppato in collaborazione con Habitech, Legambiente Turismo, United Nations Environmental Programme e International Tourism Partnership. Premia con il titolo EcoLeader di TripAdvisor gli hotel e i B&B qualificatisi sulla base delle pratiche green da loro adottate. L’obiettivo è quello di affiancare alle recensioni presenti sul sito anche informazioni sulle pratiche green, il tutto come sempre aperto a commenti da parte dei viaggiatori.

I LIVELLI – La classificazione si basa su 4 livelli di partecipazione – Bronzo, Argento, Oro e Platino – mentre le candidature vengono vagliate in relazione a criteri ambientali: dal riutilizzo di asciugamani e biancheria da letto al riciclaggio e compostaggio, dall’uso di pannelli solari e di stazioni per ricaricare le auto elettriche alla presenza di tetti verdi. Naturalmente, il livello raggiungibile potrà essere più alto se queste pratiche sono in numero maggiore.

COMMENTI - “La collaborazione tra Legambiente e TripAdvisor può diventare uno strumento molto importante e utile per valorizzare strutture turistiche particolarmente attente alle buone pratiche ambientali e alla salvaguardia della natura. La sostenibilità ecologica in ambito turistico sta diventando ormai un trend di mercato sempre più richiesto e apprezzato dai viaggiatori che sono alla ricerca di strutture con eco-parametri qualificanti. Ci auguriamo che anche grazie a questa iniziativa crescano sempre più le realtà turistiche amiche dell’ambiente e interessate a valorizzare le bellezze e i beni naturali del territorio su cui insistono”, ha dichiarato ha affermato Rossella Muroni, direttore nazionale di Legambiente.

RESTA IL PROBLEMA DELLE RECENSIONI – Gli hotel, per qualificarsi come “green” ed essere classificati vengono selezionati. Ma permane un problema: le opinioni sono assolutamente soggettive. Ecco quanto si legge online sui criteri di verifica delle iniziative ecologiche di una struttura Eco Leader:

1 - Trasparenza: i viaggiatori possono visualizzare un elenco completo di iniziative, facendo clic sull'icona o distintivo Eco Leader di TripAdvisor di una struttura. Questo garantisce ai viaggiatori la possibilità di vedere esattamente quali iniziative ecologiche possono aspettarsi dalla struttura.

2 - Feedback dei viaggiatori: attribuiamo un'enorme importanza alle opinioni dei viaggiatori. I viaggiatori vengono invitati a rilasciare commenti sulle iniziative ecologiche delle strutture Eco Leader ed Eco Partner di TripAdvisor. Come? Anche attraverso questa domanda pubblicata nel Centro Assistenza. I viaggiatori, inoltre, potranno segnalare eventuali informazioni false e casi in cui l'esperienza reale non corrisponde a quanto annunciato dalla struttura (Come?). Tale feedback verrà monitorato dal team TripAdvisor Responsible Travel e, se necessario, verrà richiesto l'intervento di una società di controllo di terze parti.

3 - Controlli: il programma Eco Leader viene gestito in partnership con un'organizzazione indipendente esperta di sostenibilità ambientale, The Cadmus Group, per condurre controlli sul programma. Oltre ai controlli che scattano al seguito del feedback dei viaggiatori, vengono pianificati controlli casuali ogni anno sulle strutture partecipanti.

Il problema, dunque, per il viaggiatore è orientarsi tra le varie opinioni. Quali altri viaggiatori che recensiscono le strutture sono davvero competenti per esprimere valutazioni in merito a pratiche eco-friendly? Sappiamo bene che, tuttavia, questa è da sempre la vera pecca di TripAdvisor, che offre una mole di commenti immane, ma che spesso poi deve fare i conti con la “verità” che risiede dietro questi commenti. Quali viaggiatori sono affidabili? In realtà tutti e nessuno: le opinioni sono tali, ognuno ha i propri gusti. Ma la qualità di una struttura non può essere valutata sulla base della soggettività e dei gusti umani.

Anna Tita Gallo

LEGGI anche:

L'hotel più green per i viaggi di lavoro? Lo trovi su Tripadvisor

TripAdvisor GreenLeader Program per segnalare ai viaggiatori gli hotel piu' green

Turismo sostenibile: l’ospitalità diventa sempre più attenta all'ambiente

 

Network