Menu

regalogreenDecidere cosa regalare per Natale non è semplice per le aziende: la scelta di quale dono offrire non solo a dipendenti, ma soprattutto a clienti e partner, può dire molto sull'orientamento della ditta, sul suo spirito di innovazione e sui suoi valori.

Quest'anno poi, con i negoziati di Durban all'ordine del giorno e con la crisi economica che incita alla sobrietà, diventa ancora più importante riuscire a scovare il regalo giusto per fare bella figura e mostrare il commitment aziendale verso i grandi temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale. Non c'è niente di peggio, infatti, di regali senza alcun significato valoriale, banali e poco “pensati”, che in pochi giorni finiscono dimenticati in un cassetto. Ecco perché abbiamo selezionato 5 idee regalo aziendali green e sostenibili per far sì che il Natale diventi l'occasione per dare un contributo positivo dal punto di vista ambientale, beneficiando allo stesso tempo l'immagine aziendale.

1 Il regalo green che aiuta il Banco Alimentare

Esistono ormai diverse proposte per ravvivare la propria casa o il proprio terrazzo per chi ha voglia di natura ma non ha lo spazio o il tempo per coltivare un vero orto. Yeslife propone in esclusiva i Giardini tascabili: sacchetti completi di semi di fiori (o piantine aromatiche) e terriccio biologico. Per veder crescere la propria piantina basta tagliare la cima del sacchetto e annaffiare i semi contenuti al suo interno. In pochi giorni si proverà il piacere di veder spuntare fiori o piante, che oltre a ravvivare l'ambiente di lavoro, potranno anche fornire spezie e prodotti a km 0: basta scegliere fra basilico, peperoncino, fragoline di bosco e tante altre varietà di piante. I Giardini tascabili, grazie alla collaborazione col Banco Alimentare, hanno anche un valore sociale: dal 1989 infatti questa ONLUS combatte contro gli sprechi nella distribuzione alimentare, recuperando le eccedenze e distribuendole a chi ha fame.

2 Ecologia urbana: la natura torna in città

Sempre sulla falsariga dei Giardini Tascabili, Eugea (Ecologia urbana Giardini e Ambiente, spin off dell'Università di Bologna) propone tante idee per promuovere la cosiddetta “ecologia privata” e migliorare, con pochi gesti quotidiani, gli ecosistemi della città. I Giardini Eugea, infatti, hanno davvero una marcia in più: si tratta di accattivanti kit con semi di piante selezionate, in grado di attirare farfalle e insetti utili, per portare la lotta integrata direttamente sul proprio balcone. Le confezioni sono prodotte tramite filiera controllata (processo di stampa FSC) e assemblati a mano e spediti da una cooperativa sociale (Ascoop) per il recupero al lavoro di persone con problemi psichici. Eugea propone anche cartoncini decorativi che si appendono all'albero...ma poi rinascono in primavera, grazie ai semi che contengono. Infine, gli alberelli di Eugea, prodotti in cartoncino FSC, decorano la casa e portano con sé i semi del melo selvatico e dell'abete reale.

3 Dalla strada...alla scrivania

Per chi invece desidera un tipo di regalo più tradizionale, da portare giorno dopo giorno in ufficio, le proposte non mancano. Gogreenenergy offre un'ampia gamma di regali aziendali ecosostenibili, fra cui agende (le cui pagine sono di carta rigorosamente riciclata) e borse realizzate con camere d'aria e pneumatici riciclati. Regali fuori dal comune, per portare sulla scrivania la logica del riciclo e del riuso.

4 Natale sostenibile e solidale

Quante volte per Natale si ricevono oggetti inutili? Meglio tagliare gli sprechi e donare qualcosa di radicalmente diverso: un regalo che c'è anche se non si vede.Oxfam, la grande confederazione di ONG, propone anche per quest'anno gli Spacchettati: si dona una cifra che servirà a finanziare istruzione, agricoltura e allevamento sostenibili nel sud del mondo, e si riceve un biglietto che descrive dettagliatamente i progetti dell'associazione. Il concetto è semplice: il vero dono lo si fa a chi ne ha davvero bisogno, facendolo però sapere a dipendenti, clienti e partner. Un bel segnale in un momento dove la crisi economica ha costretto molti Paesi, fra cui l'Italia, a drastici tagli nella cooperazione internazionale.

5 Ti taglio le emissioni di Co2

Quest'ultima idea rientra sempre fra i regali immateriali e consente di appianare l'impatto climatico – non indifferente – delle festività natalizie. Lifegate, l'emittente radiofonica amica dell'ambiente, fra le sue tante iniziative propone anche una formula Impatto Zero specifica per Natale. L'acquisto di un pacchetto consente infatti di compensare le emissioni di CO2 generate nelle feste natalizie da una famiglia media contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita in Costa Rica o Madagascar. Pensato per i privati, questo regalo potrebbe però essere adattato anche a un'azienda, permettendo di abbattere le emissioni di una cena o di una festa natalizia.

Certo, pensare all'ambiente e alla responsabilità soltanto a Natale non è sufficiente. Ma può essere un ottimo punto di partenza per rivedere le procedure aziendali, sensibilizzare clienti e fornitori e mostrare in modo concreto e piacevole l'impegno della propria compagnia per la sostenibilità ambientale e sociale.

Doris Zaccaria

GreenBiz.it

Network