Menu

bla bla car axa

Chi sceglierà il car-sharing di <strong6;">Bla Bla Car potrà avere a disposizione un’assicurazione aggiuntiva e gratuita grazie alla collaborazione della community con la compagnia assicurativa Axa.

Bla Bla Car, nota piattaforma per il car-sharing, ha infatti annunciato la propria partnership per l’Italia con la compagnia di assicurazione francese Axa. Così anche gli utenti italiani avranno a disposizione un’assicurazione gratuita quando prenoteranno un viaggio sulla piattaforma online.

L’esperimento è già in corso a favore dei viaggiatori francesi, spagnoli e inglesi. Gli italiani lo apprezzeranno? La nuova copertura assicurativa – che diventa aggiuntiva rispetto alla normale RCA per conducente e passeggero – mira a creare un clima di maggiore serenità tra chi si trova alla guida e il viaggiatore, ancora prima di affrontare insieme il tragitto.

L’opzione per l’assicurazione aggiuntiva appare al momento della prenotazione online del proprio viaggio condiviso. La copertura assicurativa aggiuntiva offre alcuni vantaggi, tra cui troviamo la possibilità di contattare il call center di Bla Bla Car in caso di problemi di malfunzionamento dell’automobile durante il viaggio che richiedano l’intervento tempestivo di un tecnico.

Bla Bla Car farà in modo che arrivi un carro attrezzi al più presto in caso di necessità o che il passeggero possa proseguire il viaggio con un altro mezzo adeguato nell’eventualità di un totale stop dell’auto. Ad esempio Axa metterà a disposizione il biglietto di un treno o il noleggio gratuito di un’auto così da poter raggiungere la destinazione.

In questo modo Bla Bla Car mira probabilmente ad offrire maggiore sicurezza a chi desidera condividere un viaggio in auto ma è ancora titubante per il timore di incontrare degli imprevisti. Con il call center di Bla Bla Car a disposizione, invece, tutti i problemi dovrebbero essere risolti in tempo breve, senza dover spendere nulla di più.

Sia il conducente che il passeggero che utilizzeranno i servizi di Bla Bla Car godranno dell’assicurazione aggiuntiva gratuita senza mai dover sottoscrivere una polizza Axa e anche se la loro compagnia assicurativa è differente da quella ora proposta.

Ricordiamo che il servizio di Bla Bla Car nasce per mettere in contatto automobilisti con posti liberi in macchina e viaggiatori o pendolari che desiderano spostarsi nella stessa direzione. Autista e passeggero condivideranno le spese di viaggio, fermo restando che il passaggio da parte di chi guida non avviene a scopo di lucro. Dopo essersi radicata in Europa, ora Bla Bla Car si sta facendo strada nei Paesi emergenti, dove l’auto di proprietà è un lusso: India, Turchia e Messico.

Il maggior vantaggio è il risparmio, che arriva fino al 75% per ogni viaggio rispetto ad altri mezzi di trasporto. Dal punto di vista delle assicurazioni, ora anche in Italia il car-sharing ha una marcia in più. I viaggiatori del bel Paese lo apprezzeranno?

Scopri qui tutte le garanzie e le condizioni per l’assicurazione aggiuntiva gratuita.

Marta Albè

Fonte foto: Bla Bla Car

Leggi anche:

 

Network