Menu

greenwashing iniziativeTingersi di verde attraverso strategie di marketing e pubblicità basta per potersi definire green? Certamente no.

Eppure molte aziende, nella speranza di conquistare la fiducia dei consumatori, mettono in atto campagne pubblicitarie e operazioni di fidelizzazione sull'onda delle ultime tendenze ecologiche, dagli orti urbani al guerrilla marketing. Ed ecco in agguato il greenwashing.

Ormai il fenomeno è così diffuso che ogni "exploit" sostenibile da parte di realtà che fino a pochi minuti prima non si erano mai occupate di ambiente diventa sospetto. Per cedere alle menzogne verdi e al greenwashing bastano pochi passi falsi.

E i consumatori si stanno impegnando sempre più per fare rete e contrastare il fenomeno. Come può dell'acqua in bottiglia essere sostenibile? Dopo il decalogo anti-greenwashing, ecco dieci tra le iniziative aziendali degli ultimi tempi che appaiono meno credibili ma con cui realtà molto note mirano comunque a conquistare una reputazione ecologica senza il minimo sforzo.

1) Levissima: rischio greenwashing. Può una bottiglia di plastica rispettare la natura?

immagine

Virale e social: una combinazione vincente che anche Levissima cerca di sfruttare sbarcando su Facebook con una campagna che invita a mostrare il proprio amore per la natura. Peccato che una bottiglia di plastica sia davvero una nota troppo stonata rispetto in un paesaggio ameno ed incontaminato. CONTINUA...

2) Greenwashing: un report inchioda Walmart, le emissioni aumentano

immagine

Walmart tiene a comunicare regolarmente i suoi progressi in chiave sostenibile, eppure siamo davanti ad uno dei casi di greenwashing più clamorosi: le emission prodotte stanno aumentando, non diminuendo. Lo svela un report. CONTINUA...

3) Nestlé cambia il look dei suoi gelati. È solo greenwashing?

ma

Nestlé, il più grande gruppo alimentare a livello mondiale, ha scelto l’estate per cambiare l’abito ad alcuni fra i suoi gelati più famosi. Secondo un comunicato stampa della multinazionale con sede a Vevey, le modifiche serviranno a ridurre i rifiuti. È solo greenwashing? CONTINUA...

4) Ikea sostenibile? Al via il più grande investimento nell'eolico
ikea

Nuova mossa di Ikea sul fronte della sostenibilità, con le rinnovabili. La società svedese ha annunciato di aver acquistato il suo primo parco eolico negli Stati Uniti, un progetto da 98 MW a Hoopestown, nell'Illinois, a circa 170 km da Chicago. CONTINUA...

5) Csr: Unilever leader della sostenibilità aziendale?

unilever

Sono stati pubblicati i risultati della 20esima edizione dell’indagine sui leader della sostenibilità di Globescan e SustainAbility ed emerge qualche sorpresa. Il driver diventa la tecnologia, mentre cala la fiducia nelle abilità dei governi di generare cambiamento. CONTINUA...

6) Moda sostenibile? Levis' e i jeans realizzati con rifiuti in PET
immagine

La collezione Waste‹Less lanciata lo scorso anno da Levi's e caratterizzata da pantaloni prodotti incorporando fibre plastiche derivate dai rifiuti ha determinato il riciclo di oltre 9,4 milioni di bottiglie in PET nei suoi primi 12 mesi di vita. Una prova di autentica sostenibilità da parte della popolare azienda americana o un'abile mossa promozionale a rischio greenwashing? CONTINUA...

7) Ben & Jerry's difende la barriera corallina. Buoni propositi o marketing?

immagine

L’azienda statunitense Ben & Jerry’s si è schierata accanto al Wwf per una campagna di sensibilizzazione sulla protezione della barriera corallina australiana. Ma il governo non ci sta e chiede ora di boicottare l’azienda, che per sostenere la campagna ha scelto come strategia (di marketing?) quella di distribuire gelati. CONTINUA...

8) Guerrilla gardening: accuse di greenwashing per lo spot Tim
immagine
Compagnie telefoniche e sostenibilità: apparentemente sembrano due mondi abbastanza lontani, eppure l’ultimo spot della Tim dimostra come il green sia spesso utilizzato come tematica per generare appeal e attirare l’attenzione su prodotti. Ecco le accuse di greenwashing per Tim. CONTINUA...
9) Cuki: nuova strategia di marketing sociale e green

cuki

Il marketing al giorno d’oggi non può fare a meno dei social network. Sono numerose le aziende che hanno scelto Facebook come canale per fidelizzare i consumatori. Tra di esse troviamo Cuki, la nota realtà produttrice di articoli per la preparazione e la conservazione degli alimenti. Ma fino a che punto è lecito spingersi? CONTINUA...

10) Greenwashing: Coca Cola contro l'obesità
coca cola

Le bibite gassate non sono troppo amiche della salute, questo lo sappiamo bene. Ecco perché la mossa della Coca Cola, che è scesa in campo con chi lotta contro l’obesità e promuove stili di vita responsabili , profuma particolarmente di greenwashing. CONTINUA...

Marta Albè

Leggi anche:

Pubblicità: stop al greenwashing grazie a una nuova norma

Greenwashing: non perfetti, ma leali. La cultura della sostenibilità

Greenwashing: 4 iniziative web per contrastare i “furbetti” dell'ambiente

GreenBiz.it

Network