Menu

asendiaAsendia rafforza il proprio impegno per la sostenibilità finanziando in India un progetto per la compensazione delle emissioni di gas serra. L'iniziativa della joint venture tra la francese La Poste e Swiss Post, garantisce una produzione annuale di circa 470,000 MWh di energia elettrica da fonti rinnovabili, sufficienti per il fabbisogno di 600.000 persone in India.

Il progetto, che ha recentemente permesso la realizzazione di sette campi eolici negli stati indiani di Tamil Nadu, Karnataka e Rajasthan per un totale di 113 turbine,consente inoltre ad Asendia di compensare l'immissione in atmosfera di oltre 41.000 teq di CO2 ogni anno.

Oltre a fornire energia pulita, i campi eolici garantiranno importanti benefici sociali ed economici alle comunità locali: una parte dei profitti verranno infatti investiti in iniziative quali la scolarizzazione dei giovani, la difesa della salute e la creazione di nuovi posti di lavoro.

Il progetto sostenuto da Asendia rispetta i requisiti internazionali per la compensazione delle emissioni di CO2 definiti dal protocollo Verified Carbon Standard (VCS). L'insieme delle attività di riduzione delle emissioni di CO2 nel proprio ciclo logistico e quelle di compensazione delle emissioni consentono oggi ad Asendia di offrire a tutti i propri clienti europei servizi postali internazionali carbon neutral senza costi aggiuntivi.

"Questa iniziativa è in linea con l'impegno per la sostenibilità di Asendia e la sua vision di lungo termine verso il rispetto dell'ambiente e la riduzione dell'impatto ambientale delle attività di trasporto, obiettivo prioritario per l'intera industria della logistica", si legge in una nota.

La policy di Asendia nel campo della sostenibilità si basa su quattro principi che hanno l'obiettivo di misurare, ridurre e compensare le residue emissioni aziendali di CO2 e nello stesso tempo 'guidarÈ i propri clienti ad operare secondo gli stessi criteri.

Fra le pratiche già in uso per la riduzione dell'impatto ambientale diretto e indiretto vi è l'ottimizzazione dei percorsi all'interno del network per eliminare i passaggi inefficienti, il riciclo di tutti gli scarti che possono essere recuperati, l'uso di sistemi di illuminazione e climatizzazione a basso consumo energetico in tutte le sedi e uffici nel mondo, l'orientamento alla selezione di fornitori sensibili al tema. Dall'estate 2014, tutti i servizi postali internazionali di Asendia sono carbon neutral.